Quantcast

Lotteria Italia: boom di biglietti a Piacenza (+19%), ma nessun premio

Quasi un biglietto su dieci della Lotteria Italia è stato venduto in Emilia Romagna: la regione, riferisce Agipronews

Più informazioni su

LOTTERIA ITALIA: UN TAGLIANDO SU 10 VENDUTO IN EMILIA ROMAGNA, 287MILA BIGLIETTI STACCATI A BOLOGNA – La nota Agipro
 
ROMA – Quasi un biglietto su dieci della Lotteria Italia è stato venduto in Emilia Romagna: la regione, riferisce Agipronews, si piazza al quarto posto su base nazionale con quasi 845mila tagliandi staccati (+0,7%), il 9,6% degli 8,8 milioni venduti in tutta Italia.

Bologna si conferma in testa per le vendite assolute (287mila biglietti), ma leggermente in calo rispetto allo scorso anno (-1%). Segue Modena, dove sono stati staccati 110mila biglietti (in calo del 13,5%), Parma è a 86mila (-7,1%), Forlì-Cesena a 79mila (con un aumento del 19,1%).

Boom anche a Piacenza, con oltre 62mila biglietti (+19,1%), mentre a distanza ravvicinata si piazzano Rimini (59mila, +7,4%), Ferrara (58.350, +8,1%) e Reggio Emilia (58.220, +2,8%). Chiude la classifica provinciale Ravenna con 42mila biglietti venduti, il 2,8% in più rispetto allo scorso anno. MSC/Agipro

I PREMI: Nessun premio importante a Piacenza, in Emilia Romagna vincite per complessivi 500mila euro

LOTTERIA ITALIA, PREMI DI TERZA CATEGORIA: LAZIO IMPRENDIBILE, 33 VINCITE DA 25MILA EURO, LA LOMBARDIA SEGUE A 28
 
ROMA – E’ il Lazio la regione con il maggior numero di premi di terza categoria centrati nell’edizione 2016 della Lotteria Italia: sono 33 i tagliandi che si aggiudicano 25mila euro ciascuno, a cui si aggiungono altri 12 biglietti da 50mila euro, per un totale di 45 ticket fortunati e un montepremi regionale da oltre 1,4 milioni di euro a fronte di circa 1,6 milioni di tagliandi venduti (-2,6%).

La Lombardia, riporta Agipronews, si piazza subito dietro nella speciale classifica del maggior numero di tagliandi vincenti per la terza categoria, sono stati 28 a cui si aggiungono sei premi da 50 mila euro e soprattutto il primo premio centrato a Ranica (Bergamo) e la doppietta di Milano con i premi da 1,5 milioni e mezzo milione di euro. In pratica con 37 biglietti vincenti complessivi, in regione sono finiti premi per 8 milioni di euro a fronte di 1,4 milioni di tagliandi venduti (+0,1%). Con “solo” tre premi complessivi la Calabria è però una delle regioni più vincenti dell’ultima edizione: al tagliando da 2,5 milioni di Tarsia (Cosenza) si aggiungono un premio da 50mila e uno da 25mila.

Toscana ben piazzata grazie al milione di euro vinto a Livorno, a cui si aggiungono un premio da 50mila euro e ben 11 da 25mila, per un totale regionale da 1.325.000 euro. Buono il bilancio per il Veneto: 4 premi di seconda categoria e 15 di terza per un montepremi regionale da 575mila euro.

In Emilia Romagna vincite per 500mila euro arrivate con 4 premi da 50mila euro e 12 da 25mila. In Piemonte sono 5 i premi da 50mila euro, altrettanti da 25mila per un montepremi da 375mila euro, stesso importo totale in Sicilia grazie a un premio da 50mila euro e ben 13 da 25mila euro. Due le regioni rimaste totalmente a secco: il Friuli Venezia Giulia e il Trentino Alto Adige, mentre lo scorso anno lo zero in casella toccò a Molise, Sardegna e Val D’Aosta.
PG/Agipro
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.