Quantcast

Meteo: da giovedì aria artica e termometro giù, ma resta il sole previsioni

E' importante precisare che questa irruzione è di origine continentale (nord della Russia) di conseguenza assisteremo all'arrivo freddo con umidità bassa rispetto al solito e ventilazione sostenuta

Più informazioni su

In arrivo un’ondata di gelo anche su Piacenza, ma resterà il sole. Neve ancora lontana.

E’ la sintesi delle previsioni dei prossimi giorni secondo Meteo Valnure. Ecco quanto riportano gli esperti nel loro portale.

Un’area di bassa pressione di origine artico continentale nella prossime 24-72 ore andrà a posizionarsi sui Balcani dirottando verso le nostre zone aria decisamente fredda, che tuttavia non porterà però nessun tipo di precipitazione, che invece andranno ad interessare tutto il settore adriatico centro meridionale della nostra penisola con nevicate probabili fin sulle coste.

Tornando a Piacenza, durante la giornata mercoledì 4 gennaio, in controtendenza con quanto detto prima, assisteremo ad un deciso rialzo termico a causa dell’arrivo di venti di foehn (venti di caduta dalle zone montuose alpine), che precederanno quindi l’arrivo di aria fredda con umidità in calo e venti moderati dai quadranti occidentali, a partire dalla seconda parte di mercoledì la direttrice di questi venti, a causa dello spostamento della perturbazione, si disporrà da est-nord est facendo affluire aria molto fredda che nella giornata di giovedì e per tutto il week end permetterà un deciso calo delle temperature con minime comprese tra -5 e punte di -7°gradi, e massime di poco sopra lo zero.

E’ importante precisare che questa irruzione è di origine continentale (nord della Russia) di conseguenza assisteremo all’arrivo freddo con umidità bassa rispetto al solito e ventilazione sostenuta.

Precisiamo altresì che attualmente tutto il Nord Italia e parte dell’Europa centro occidentale sta registrando una notevole siccità a causa della della continua presenza di Anticicloni che non permettono alle perturbazione atlantiche, ben più umide e miti, di portare precipitazioni, questi spiega anche l’assenza di neve sui settori alpini, probabilmente dovremmo aspettare ancora per rivedere quello che normalmente dovrebbe essere parte del nostro clima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.