Quantcast

Monticelli: da vittime a detective, coppia individua i truffatori

La coppia di Monticelli, 53 anni lui e 48 lei, nel novembre scorso aveva risposto ad un'offerta pubblicata su un sito di internet di annunci, per eseguire alcuni lavori di carpenteria in un'abitazione, ma poi non avevano ricevuto il compenso pattuito.

Coppia di Monticelli d’Ongina truffata da dei presunti committenti di lavoro non si dà per vinta e, improvvisandosi detective, riesce a risalire ai responsabili del raggiro.  

Si tratta di una 33enne italiana e di un 30enne rumeno, entrambi residenti nel lodigiano e con precedenti specifici, denunciati dai militari della stazione di Piacenza principale.

La coppia di Monticelli, 53 anni lui e 48 lei, nel novembre scorso aveva risposto ad un’offerta pubblicata su una bacheca internet di annunci, per eseguire alcuni lavori di carpenteria in un’abitazione. Si sono accordati con i committenti e poi hanno eseguito quanto stabilito nella residenza di una terza persona (ignara dell’imbroglio).

Una volta terminato però, invece di ricevere i mille euro pattuiti, sono rimasti a bocca asciutta, tentando invano di contattare i due intermediari del lavoro, che si erano “intascati” il compenso.

I due piacentini hanno quindi architettato un sistema per incontrarli nuovamente, sfruttando la stessa tecnica con cui erano stati raggirati; la coppia ha pubblicato sullo stesso portale on line utilizzato dai truffatori, un’offerta per chi fosse interessato a svolgere dei lavori in una casa di Caorso, con l’obiettivo di attirare i due malintenzionati (i quali avrebbero così potuto replicare il raggiro, adescando poi un altro malcapitato per eseguire effettivamente gli interventi).

Il trucco ha funzionato; i due 30enni lodigiani li hanno contattati, non sapendo che si trattasse proprio delle loro vittime, e hanno fissato con loro un appuntamento.

La coppia si è però presentata all’incontro accompagnata dai carabinieri, che hanno così potuto identificare i malviventi e denunciarli per truffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.