Quantcast

Mostra su Ghittoni, nuova proroga al 29 gennaio

A celebrare la chiusura della Mostra, la Banca di Piacenza ha anzi organizzato un piccolo evento musicale alle ore 18,30 dell’ultima giornata di apertura della Mostra. Probabilmente non sarà comunque un “addio” a Ghittoni ma semplicemente un “a rivederci”

Più informazioni su

Proseguono numerose le visite alla Mostra su Francesco Ghittoni organizzata dalla Banca di Piacenza a Palazzo Galli.

Dopo una prima proroga a questa domenica si è resa necessaria – informa un comunicato delI’stituto di via Mazzini – una seconda proroga e sarà quindi possibile visitare la Mostra della Banca sino a domenica della prossima settimana, 29 gennaio.

A celebrare la chiusura della Mostra, la Banca di Piacenza ha anzi organizzato un piccolo evento musicale alle ore 18,30 dell’ultima giornata di apertura della Mostra.

Probabilmente non sarà comunque un “addio” a Ghittoni ma semplicemente un “a rivederci” dato che la Banca ha già in programma una nuova Mostra dei Ghittoni che non si sono potuti esporre all’edizione in corso perché resi disponibili solo recentemente. In questo modo la Banca verrà incontro al desiderio di quanti si sono già prenotati e continuano a prenotarsi segnalando, appunto, il possesso di un’opera dell’artista.

Anche gli eventi collaterali hanno avuto un grande successo anche se non è stato possibile visitare tutte le chiese (come quella di Veggiola) che conservano un quadro di Ghittoni.

In proposito la Banca conferma per domenica pomeriggio un tour alla casa natale di Ghittoni a Rizzolo nonché alle chiese di Rizzolo stesso e San Damiano (luoghi tutti visitati ieri da Vittorio Sgarbi).

La Banca informa anche che è ancora possibile ammettere alle visite scuole ed associazioni culturali e di categoria purchè, peraltro, prendano contatto con la Banca (Ufficio Relazioni esterne relaz.esterne@bancadipiacenza.it – tf 0523/542137) che deve avere la possibilità di alternarle, in tempi diversi, entro martedì 24 gennaio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.