Pregiudicato con alloggio abusivo alla caserma Pontieri foto

Pluripregiudicato sorpreso ad "alloggiare" nella caserma dei Pontieri dell'Esercito di Piazza Cittadella a Piacenza; si tratta di un 31enne marocchino, arrestato nel pomeriggio del 17 gennaio dai carabinieri

Pregiudicato rompe il catenaccio e “alloggia” alla caserma “Nicolai” di Piacenza. 

Lo straniero è stato sorpreso ad “alloggiare” nella caserma dei Pontieri dell’Esercito di Piazza Cittadella a Piacenza. Si tratta di un 31enne marocchino, arrestato nel pomeriggio del 17 gennaio dai carabinieri con l’accusa di introduzione clandestina in area militare.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni militari del Genio Pontieri, che si sono accorti che il catenaccio d’ingresso dell’edificio demaniale pertinente alla caserma, un tempo adibito agli alloggi di servizio e ora dismesso, era stato forzato.

All’interno hanno trovato un materasso, avanzi di cibo, rifiuti e cacciaviti, per poi scoprire che un inquilino abusivo si era chiuso dentro ad un appartamento, dove viveva da almeno due giorni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Piacenza Principale che hanno eseguito il sopralluogo all’interno della struttura, fino a raggiungere un alloggio che, a differenza degli altri, risultava chiuso.

Mentre cercavano le chiavi per accedere, si sono trovati di fronte l’inquilino abusivo, il quale aveva sentito dei rumori provenire dall’esterno e aveva aperto la porta per controllare cosa stesse accadendo. L’uomo è stato subito bloccato, mentre le forze dell’ordine controllavano le stanze, trasformate in un alloggio di fortuna.

Inoltre si sono accorti che alcuni cavi elettrici erano stati attaccati alla rete pubblica. Il 31enne, con precenti per furto, rapina e truffa, è stato inoltre denunciato per furto di energia elettrica, danneggiamento e possesso di chiavi alterate o grimaldelli. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.