Quantcast

Rapina alla farmacia di Gariga, identificati i due responsabili foto

Il 20 gennaio 2016 hanno rapinato la farmacia comunale di Gariga di Podenzano (Piacenza) e oggi, a distanza esatta di un anno dai fatti, i carabinieri hanno reso noto che i due presunti responsabili sono stati identificati.

Più informazioni su

Il 20 gennaio 2016 hanno rapinato la farmacia comunale di Gariga di Podenzano(Piacenza) e oggi, a distanza esatta di un anno dai fatti, i carabinieri hanno reso noto che i due presunti responsabili sono stati identificati.

Si tratta di un 61enne napoletano pregiudicato, finito agli arresti e di un 57enne sempre originario della Campania, denunciato a piede libero. Entrambi devono rispondere dell’accusa di rapina in concorso. I due sono stati individuati dopo le lunghe e articolate indagini condotte dall’aliquota operativa del Norm di Piacenza, guidata dal tenente Luca delle Vedove. Il colpo aveva fruttato ai malviventi circa 2mila euro in contanti. 

I Fatti – I rapinatori erano entrati in azione intorno alle 18 del 20 gennaio, nell’orario di apertura dell’esercizio, alla presenza di commessi e di diversi clienti. Uno dei due, con il volto travisato e impugnando un taglierino aveva raggiunto il registratore di cassa (FOTO) dove aveva “prelevato” il denaro, per poi scappare rapidamente, insieme al complice che lo attendeva in auto.

Le indagini – Importanti informazioni era state raccolte dai carabinieri subito dopo l’accaduto, grazie alla testimonianza di alcuni passanti, che avevano fornito dettagli sulla vettura utilizzata per scappare e visto il complice, che a differenza dell’altro era a volto scoperto. Il passo successivo è stato vagliare attentamente le telecamere presenti in zona, grazie anche al supporto della polizia locale Val Nure e Val Chero. Grazie a queste immagini i militari sono riusciti a risalire alla persona che utilizzava la vettura e ad un’utenza telefonica in suo possesso, messa sotto intercettazione.

Ciò a permesso di ricostruire gli spostamenti dei due napoletani, che erano giunti a Piacenza, dove il 61enne aveva vissuto per lungo tempo, il giorno precedente alla rapina, per poi tornare nel napoletano subito dopo aver raccolto il bottino.

Inoltre, il conducente della vettura, è stato riconosciuto da chi lo aveva visto quel giorno a Podenzano. Una volta raccolti gli importanti elementi di prova, le forze dell’ordine, con il supporto della compagnia dei carabinieri di Napoli Bagnoli, sono riuscite a rintracciare i presunti rapinatori.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.