Quantcast

Scherma, Maria Michelotti e Mattia Pantano (Pettorelli) sul podio a Faenza foto

Nella seconda prova interregionale del Gran Premio Giovanissimi i due spadisti hanno conquistato il terzo posto nelle Allieve e nei Giovanissimi; nelle Giovanissime sesta piazza per Marta Nocilli. Il maestro Alessandro Bossalini a Formia in un collegiale con la nazionale assoluta di spada

Più informazioni su

Inizia con un doppio podio e con una finale a otto conquistata il 2017 del Circolo della scherma “Pettorelli”, protagonista a Faenza nella seconda prova interregionale del Gran Premio Giovanissimi.

Sulle pedane romagnole, a brillare sono state le lame dei giovani spadisti del sodalizio seguiti dai tecnici Milly Polidoro e Cesare Masina. Il primo bottino del nuovo anno solare è stato foriero di grandi soddisfazioni per il “Pettorelli”, due volte sul gradino più basso del podio con Maria Michelotti (Allieve) e con Mattia Pantano (Giovanissimi) e nella finale a otto delle Giovanissime con Marta Nocilli.

Dopo il girone superato con cinque vittorie e una sconfitta, la Michelotti ha superato agevolmente Riceputi (15-4) prima di regolare con un triplo 15-12 Vaccari, Forcellati e Morselli e infine cedendo 7-15 in semifinale contro Torelli.

Analogo percorso per Mattia Pantano: stesso score nei gironi, poi vittorie contro Masper (10-5), Malavolti (9-4) e Comparotto (espulso), mentre il semaforo rosso è arrivato in semifinale contro Galassi (7-10). Per Marta Nocilli, il cammino è iniziato con 5 vittorie su 6 nel girone per poi proseguire con il 10-5 a scapito dell’udinese Picone, mentre nei quarti il suo tragitto è stato interrotto dalla romagnola Russo, chiudendo così in sesta posizione.

Per il “Pettorelli”, la nuova settimana vede il maestro Alessandro Bossalini impegnato fino a sabato in un ritiro al centro olimpico di Formia con la nazionale assoluta di spada, mentre nel week end il circolo piacentino parteciperà alla gara nazionale Cadetti a Terni schierando nel maschile Amedeo Polledri, Bartolomeo Curatolo, Riccardo Salvatori e Filippo Marzini e nel femminile Matilde Burgazzi, Rebecca Schiavi e Vittoria Varesi.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.