Quantcast

Viabilità, Girometta (Fi): “Malcontento diffuso tra i cittadini”

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento sulla viabilità di Piacenza del consigliere comunale di Forza Italia Maria Lucia Girometta

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento sulla viabilità di Piacenza del consigliere comunale di Forza Italia Maria Lucia Girometta. Ecco il testo
 
A Piacenza troppi cittadini si lamentano per tanti motivi, ma soprattutto il malcontento è per la Viabilità.
Premesso che anzitutto occorrono mezzi pubblici funzionanti e non inquinanti, è palpabile la delusione di tanti che, abitando in diverse zone della città, sono immancabilmente scontenti della viabilità e della gestione in toto della nostra città.

In primis parliamo della deviazione del traffico in via Venturini per far posto alla pista ciclabile del Corso V.Emanuele; il progetto poteva anche funzionare ma, vista la sperimentazione viabilistica deludente e le ricadute sul traffico e sulla mobilità, penso che proprio il progetto vada rivisto.

In merito l’Amministrazione comunale  nei giorni scorsi ha preso accordi con i residenti di via Venturini e con i commercianti i cui esercizi si affacciano nel tratto di Corso Vittorio Emanuele interessato dal provvedimento, per un incontro a breve e per valutare insieme i risultati.
Speriamo che l’Amministrazione decida di ripristinare la situazione precedente.

Passiamo poi all’ipotesi di una rotonda tra via Martiri e via Boselli richiesta con un’Interrogazione del 3 giugno 2015, dopo tante chiacchiere e parole non se ne fa nulla e non si comprende il motivo, visto che c’è lo spazio sufficiente e anche il parere dell’ex  Assessore alla viabilità ha dato parere favorevole.

E che dire dell’incrocio tra via Bianchi e via Manfredi? Non occorrerebbe forse qualche modifica al semaforo o una piccola rotonda? ( di rotonde se ne sono viste di tutti i tipi nell’era Reggi – vedi quelle di via E. Pavese).

Una rotonda (con telecamere) credo potrebbe anche essere sistemata all’incrocio di strada Agazzana  e via della Besurica, in quanto eviterebbe alle auto provenienti da Gossolengo una velocità troppo sostenuta e darebbe la possibilità di entrare nel quartiere,  diminuendo di conseguenza il  traffico notevole in via De Longe.

Che dire poi dell’ultimo tratto di via Cornegliana, da via Dante a via Gobbi Belcredi? Strada stretta con posteggio su entrambi i lati e due sensi di marcia?
Forse si sta aspettando che succeda il peggio, visto che la richiesta per la sistemazione di tale arteria è già stata richiesta dai cittadini e fatta ripetutamente in Consiglio Comunale?
 
 M.Lucia Girometta
 Capogruppo F.I. Consiglio Comunale

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.