Al Centro per le famiglie si parla di separazioni: diritti e doveri dei genitori

Si terrà venerdì 10 febbraio alle 20 e 30, presso la sede della Galleria delle Sole, il primo incontro del ciclo “Insieme a te non ci sto più”, che il Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza promuove sul tema complesso della separazione, con particolare riferimento alle coppie di genitori. 

Più informazioni su

Si terrà venerdì 10 febbraio alle 20 e 30, presso la sede della Galleria delle Sole, il primo incontro del ciclo “Insieme a te non ci sto più”, che il Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza promuove sul tema complesso della separazione, con particolare riferimento alle coppie di genitori. 

Tre appuntamenti gratuiti e a partecipazione libera, in cui l’avvocato Michaela Oddi approfondirà il ruolo di mamme e papà nell’evolversi della loro stessa relazione. L’incontro di apertura, venerdì prossimo, si intitola “Alla fine dell’amore che fine fanno i figli?” e sarà dedicato alle conseguenze giuridiche che il termine di un matrimonio o di una convivenza pongono per i minori. 

Gli eventi successivi, in calendario venerdì 3 marzo e venerdì 31, sempre alle 20.30, affronteranno rispettivamente i diritti e i doveri di madri e padri, nonché – con l’ausilio delle mediatrici familiari del Centro – la necessità di ritrovarsi come genitori sebbene ci si sia “persi” come coppia.

Per chi ne avesse necessità, su prenotazione allo Sportello Informafamiglie e Bambini è a disposizione per le tre serate un servizio gratuito di baby-sitting: per dettagli e richieste, 0523-492380. Lo sportello presso il Centro Civico Farnesiana è aperto il lunedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12, il mercoledì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.