“Alla Postale in 7 anni dimezzati gli agenti, logica irresponsabile”

L'elenco dei dati pubblicati dal quotidiano "il Tempo": a Piacenza dalle 7 unità in servizio nel 2010, si è arrivati alle 4 quest'anno. "Un panorama sconfortante - commenta il segretario provinciale del Sap Ciro Passavanti - se si pensa all'aumento dei crimini sul web negli ultimi tempi"

Più informazioni su

Tagli al personale della Polizia Postale in tutta Italia: gli agenti passano da 920 a 603.

L’elenco dei dati, pubblicati dal quotidiano “il Tempo” mostra la situazione provincia per provincia: a Piacenza dalle 7 unità in servizio nel 2010, si è arrivati alle 4 quest’anno.

“Un panorama sconfortante – commenta il segretario provinciale del Sap (Sindacato Autonomo di Polizia) Ciro Passavanti – se si pensa all’aumento dei crimini sul web negli ultimi tempi, a partire dal terrorismo fino ad arrivare al cyberbullismo e alle truffe online”.

Passavanti esprime la propria “totale contrarietà” alla decisione dei tagli al personale di Polizia: “Quello che sta accadendo – attacca – segue una logica assolutamente irresponsabile della precedente gestione che ha interpretato le logiche di risparmio in modo sbagliato, eseguendo tagli invece che dare supporto alle forze di Polizia. Siamo arrivati al collasso, il blocco del turn-over sta riducendo all’osso gli organici e negli uffici periferici come Piacenza questa mannaia crea maggiori difficoltà”.

“L’importanza delle sezioni di polizia postale sta crescendo esponenzialmente negli ultimi anni, per la lotta al terrorismo ma soprattutto per gli innumerevoli casi di pedofilia, cyberbullismo, truffe online, diffamazione, reati di opinione. Per questo motivo è necessario investire contro il sul cyber-crimine, con uomini e mezzi, senza i quali, purtroppo, l?amministrazione è obbligata a chiudere”.

“Come sindacato – conclude – non accetteremo mai un taglio senza una logica. Non si razionalizza la spesa chiudendo i posti di polizia, perché la sicurezza è un bene collettivo che va preservato”.

Passavanti rivolge un appello a politici, Sindaco, Prefetto e Questore “affinché la sezione polizia postale venga rafforzata”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.