Lugagnano, Capezzone all’intitolazione della sala conferenze a Einaudi

Sarà l’Onorevole Daniele Capezzone, venuto per l’occasione da Roma dove è deputato di Direzione Libertà, ad inaugurare lunedì, alle 21, la sala conferenze che il Comune di Lugagnano Val d’Arda (Piacenza) ha intitolato a Luigi Einaudi

Più informazioni su

Sarà l’Onorevole Daniele Capezzone, venuto per l’occasione da Roma dove è deputato di Direzione Libertà, ad inaugurare lunedì, alle 21, la sala conferenze che il Comune di Lugagnano Val d’Arda (Piacenza) ha intitolato a Luigi Einaudi.

Assieme a lui, in un’ampia riflessione sul segno lasciato da Einaudi nel nostro Paese, interverranno il Presidente dell’Associazione Liberali Piacentini Avvocato Antonino Coppolino e l’Avvocato Corrado Sforza Fogliani, grande conoscitore del pensiero di Einaudi che, tra l’altro, conobbe anche personalmente.

La sala che verrà dedicata al primo Presidente della Repubblica eletto secondo i dettami della Costituzione italiana, era già adibita a spazio riunioni ed incontri, ma è stata riallestita con un centinaio di posti a sedere e dotata delle più moderne tecnologie audiovisive per mettere a disposizione dei lugagnanesi un nuovo spazio.

Gli allestimenti permetteranno di utilizzare i locali per conferenze, riunioni, formazione e cineforum che prima non trovavano spazi adeguati e rappresenta una realtà intermedia rispetto al ben più grande ed oneroso teatro comunale di Lugagnano. È già infatti in programma l’utilizzo della nuova Sala Luigi Einaudi per il cineforum organizzato dai ragazzi del centro aggregativo comunale “Sala Jungle”, previsto per il mese di marzo.

“Non sarà, spiega il Sindaco Jonathan Papamarenghi, un classico taglio del nastro per inaugurare questo spazio che acquisisce nuove potenzialità messe a disposizione del territorio, bensì una serata dedicata ad un’interessante riflessione su una delle figure di maggior rilievo del secolo scorso di straordinaria estrema attualità ancor oggi, ed a cui significativamente l’Amministrazione Comunale ha voluto intitolare la sala”.

“Un grazie particolare, conclude Papamarenghi, ai relatori di primissimo piano che avremo la possibilità di ascoltare lunedì sera, come migliore occasione per presentare ai lugagnanesi uno spazio pubblico che acquisisce nuova vita”.

(nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.