PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lupi (Piacenza che lavora): “Una lista alternativa, no alla candidatura Trespidi”

?Commenta in una nota l’Avv. Gianmarco Lupi, Responsabile Piacenza che lavora.

Più informazioni su

“Oggi a Piacenza il tema del lavoro è una priorità, in particolar modo per i giovani che oggi sono esclusi da questo mondo e che spesso perdono la speranza e la voglia di formarsi. Poche opportunità, pochi investimenti, troppa burocrazia ci rendono più poveri. Per questo – prosegue Lupi – va immediatamente archiviata una delle peggiori amministrazioni della città di Piacenza, quella di Dosi e del Pd.

Stiamo formando un nuovo gruppo di professionisti e commercianti, che faranno del tema del lavoro e della occupazione la loro ragione, formulando una proposta alla città per le prossime amministrative.

Personalmente, con uno studio avviato dal tempo di mio padre che si occupa proprio del tema del lavoro, darò il mio personale contributo come portavoce.
Nascerà quindi una lista alternativa, che cercherà con generosità di sostenere una formazione competitiva e con un programma serio.

Ci auguriamo che il candidato scelto sia una persona capace, proveniente possibilmente dal mondo del lavoro e, soprattutto, non confuso con la sinistra delle tasse. Per questo, pensiamo che la strana candidatura della Lega Nord di Massimo Trespidi non sia vincente: ha sostenuto il Sì al referendum costituzionale, era favorevole alle larghe intese alle elezioni provinciali ed è direttamente collegato al capogruppo di Ncd al Parlamento, Maurizio Lupi. Con un candidato così preferiremo la corsa in solitaria”.

Commenta in una nota l’Avv. Gianmarco Lupi, Responsabile Piacenza che lavora.
(nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.