Quantcast

Sanità, Foti (Fdi-An): “Regione sproni Ausl su fascicoli elettronici”

Il consigliere vuole sapere quanti ne sono stati attivati in ogni singola azienda sanitaria

Più informazioni su

Il consigliere piacentino Tommaso Foti (Fdi-An) ha rivolto una interrogazione alla Giunta per sapere “quale sia, per ogni singola Ausl della Regione Emilia-Romagna, il numero di Fascicoli sanitari elettronici attivati e quali iniziative intenda assumere la Giunta Regionale per una sempre maggiore attivazione degli stessi e se e quando è prevedibile che la rete Sole (Sanità on line) consenta di non dover più ritirare i referti cartacei, permettendo quindi a tutti i cittadini che abbiano attivato il fascicolo di non dovere più recarsi personalmente a ritirare i referti”.

Per Foti “il Fascicolo, che può essere consultato solo dall’interessato con le credenziali personali d’accesso, consente altresì di potere usufruire direttamente di altri servizi on line, ad esempio: prenotare online, gratis, alcune prime visite – ginecologica, oculistica, ortopedica, allergologica – diversi tipi di ecografie e di esami radiologici; pagare il ticket o la tariffa di visite ed esami erogati da professionisti del Servizio sanitario regionale in libera professione; conoscere indirizzo e orari del proprio medico o pediatra di famiglia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.