Quantcast

Successo a Parigi per “Circoluna” di Teatro Gioco Vita. Repliche fino al 19 febbraio

Visto il successo di “Circoluna”, già sicuro il ritorno di Teatro Gioco Vita a Parigi, sempre a La Villette, nella prossima stagione, con lo spettacolo “Moun” a novembre di quest’anno

Più informazioni su

A Parigi in occasione del ventesimo compleanno. “Circoluna – l’unico circoteatro d’ombre al mondo” di Teatro Gioco Vita, lo spettacolo diretto da Fabrizio Montecchi che nel 2017 taglia il traguardo dei due decenni di vita, è protagonista di una prestigiosa tournée nella capitale francese.

È in cartellone a La Villette fino al 19 febbraio, all’Espace Chapiteaux.

Subito grande successo di pubblico al debutto, martedì 31 gennaio nel pomeriggio, poi una serie di rappresentazioni per le scuole la mattina dal martedì al venerdì e nel weekend e il mercoledì per le famiglie, sia la mattina sia il pomeriggio: in tutto 24 repliche, sempre tutti esauriti i posti.

“Circoluna” è inserito nel cartellone “Villette en cirques” nel quale Teatro Gioco Vita è presente insieme ad artisti e compagnie di livello internazionale come il Centre national des arts du cirque, Patrick Corillon, Circus Ronaldo, Teatropersona, Thierry Collet/Compagnie La Phalène, Kurt Demey.

E l’affetto dei parigini per questo spettacolo non si è fatto attendere. Del resto “Circoluna”, nato a Stoccolma nel 1997, non dimostra proprio i suoi vent’anni, anche grazie al rinnovato cast, con la “new entry” Valeria Barreca accanto a Tiziano Ferrari (una copia attorale già collaudata nello spettacolo “Il cavaliere inesistente”), con Davide Rigodanza alle luci e fonica.

La regia e le scene sono di Fabrizio Montecchi, che firma la drammaturgia insieme all’autore del testo Nicola Lusuardi, i disegni e le sagome sono di Nicoletta Garioni, le musiche di Leif Hultqvist, i costumi di Inkan Aigner.

La nascita di “Circoluna” si deve alla compagnia svedese del Dockteatern Tittut che aveva affidato a Fabrizio Montecchi, Nicola Lusuardi e Nicoletta Garioni il compito di allestire un nuovo spettacolo d’ombre. Dalla voglia di raccontare una storia al pubblico dei piccolissimi che fosse anche una giocosa riflessione sulla luce e sull’ombra è nato “Cirkus Månen”, con i suoi improbabili ma credibilissimi “ombrartisti” e i lori assurdi e comicissimi numeri.

Dopo quattro anni, e più di 300 repliche, nel 2001 lo spettacolo è stato “adottato” da Teatro Gioco Vita, diventando così totalmente italiano. Da allora, con più di 700 repliche e versioni in francese, inglese e spagnolo, “Circoluna” ha continuato a meravigliare e divertire ma, soprattutto, a stimolare la fantasia di bambini di ogni età e di tante parti del mondo (dal Piccolo Teatro di Milano al Cargill Stage di Minneapolis), rappresentando uno degli spettacoli di maggior successo di Teatro Gioco Vita.

In scena un circo dove tutti gli artisti sono ombre e fanno magie, acrobazie e trasformazioni. Un universo ricco d’immagini e pieno di colori dove le Galline trasformiste, il Merluzzocicletta, il Divoratore d’ombre, il Trombopoeta e il turbolento pagliaccio Pallottola sono solo alcune delle tante ombre che si esibiranno per i piccoli spettatori in questa straordinaria arena. E su tutte Luna, la danzatrice a cavallo, la massima stella del circo.

“Circoluna” è uno spettacolo d’ombre e di luci che parla dell’ombra e della luce utilizzando un linguaggio ironico e leggero, basato sul piacere della sorpresa, dell’incantamento e della meraviglia. A condurre i bambini sono Lucetta, la presentatrice (Valeria Barreca) e Achille, il domatore d’ombre (Tiziano Ferrari), le sole presenze in carne ed ossa in questo magico mondo circense, ricco di apparizioni incredibili e fantastiche.

Sono loro a porsi come mediatori tra la turbolenta compagnia d’ombre e gli spettatori, traducendo il linguaggio sonoro e onomatopeico degli “ombrartisti” in espressioni verbali giocose e irriverenti. Sono loro a dipanare i fili di una storia, allo stesso tempo semplice e drammatica che, intrecciandosi con il normale svolgersi dei numeri del circo, tiene lo spettatore in suspense fino alla fine. E, solamente grazie all’aiuto dei piccoli spettatori, si arriverà a una soluzione che scioglierà la tensione e permetterà allo spettacolo del circo di giungere positivamente alla fine.

Visto il successo di “Circoluna”, già sicuro il ritorno di Teatro Gioco Vita a Parigi, sempre a La Villette, nella prossima stagione, con lo spettacolo “Moun” a novembre di quest’anno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.