Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Civico 11

Torna la “redazione del Civico 11”: noi e lo sport FOTO foto

a "redazione del civico 11", che con questo articolo collettivo riprende il suo spazio fisso su PiacenzaSera.it è piena zeppa di sportivi. Tutti amiamo lo sport e tanti di noi lo praticano, anche grazie alle discipline e alle specialità paralimpiche

Più informazioni su

La “redazione del civico 11″, che con questo articolo collettivo riprende il suo spazio fisso su PiacenzaSera.it , è piena zeppa di sportivi.

Tutti amiamo lo sport e tanti di noi lo praticano, anche grazie alle discipline e alle specialità paralimpiche.

Nei giorni scorsi, la periodica riunione di redazione ha ospitato il delegato provinciale di Piacenza del Cip (Comitato Italiano Paralimpico) Franco Paratici: è stata l’occasione per affrontare il tema del nostro rapporto con lo sport e parlare delle nostre esperienze.

Ecco una sintesi della discussione con il racconto dei redattori del civico 11.

Andrea Feccia

Dalla stagione 2014/2015 gioco a calcetto nella squadra di ragazzi diversamente abili e normodotati Piacenza City (ex Asp Città di Piacenza). Da quest’anno anno l’Asp si è divisa in due formazioni, anche perchè eravamo reduci dalla vittoria del campionato di calcetto integrato provinciale: una che milita nel campionato provinciale Csi, di cui fanno parte i più deboli della squadra col nome Asp, e una, un po’ più forte, che milita nel campionato regionale targato Calcio Open Fisdir (dove gioco anch’io) “Piacenza City”.

La mia squadra è stata adottata dal Piacenza Calcio nell’ambito del Progetto Piacenza Football Accademy e sponsorizzata dal Nessie Pub.

Inoltre abbiamo una pagina facebook e una pagina youtube sempre aggiornate sulle partite, allenamenti e manifestazioni a cui prendiamo parte. Giocare a calcetto integrato mi diverte molto.

Claudio Sartori

Sono un grande appassionato e anche un grande praticante di sport. Da qualche anno gioco a basket integrato nella formazione del Dream Team Piacenza che milita in diversi campionati Csi, Special Olympics International: questa attività sportiva, tra allenamenti e partite mi tiene impegnato tre o quattro giorni alla settimana. La mia specialità naturalmente è fare canestro. L’altro sport che mi piace praticare è il calcetto nella squadra dei Pirati di Gossolengo. Il basket è anche lo sport che preferisco guardare in televisione e dal vivo. 

Veronica Anderson

Ho praticato diversi sport, ho giocato a pallavolo, mi sono cimentata nella ginnastica ritmica e nel nuoto sincronizzato, e ho provato pure il tennis e la pallanuoto, ma oggi purtroppo non riesco – anche per problemi di tempo – a fare sport in maniera continuativa. Da spettatrice mi piace molto guardare la ginnastica ritmica e anche la pallavolo.

Sara Zuccone 

Voglio parlarvi delle mie attività sportive: la danza e il nuoto. Danza la faccio da 4-5 anni in una scuola che si chiama “Tersicore” ( è la Dea di questa disciplina!!!) diretta artisticamente dalla brava, a volte severa, Tiziana Marzaroli.
E insieme a lei ci lavora sua figlia Marcella. La faccio due giorni a settimana e mi diverto ballando e mettendo su coreografie complicate ma belle. Ho capito che la danza è l’interpretazione delle emozioni e del proprio essere.

Invece il nuoto lo pratico dall’anno passato alla piscina comunale “Raffalda”: come insegnante ho Andrea Alborghetti, anche se adesso spesso ci guida anche la sua collega Claudia. Qualche volta scherzo con lui e ci prendiamo in giro. Anche nuoto lo faccio due giorni a settimana. Di questo posso dire che l’acqua mi piace, mi fa stare bene e mi piacciono tutti gli stili che comprende, specialmente dorso e rana.

Paolo Politi

Sono un grande appassionato di calcio e soprattutto di una squadra, la Juventus. Cerco di non perdermi nessuna partita che conta e sono anche andato al Juventus Stadium. Oltre al calcio, mi piace anche la pallamano che ho praticato quando andavo alle scuole medie, e anche il basket. Se dovessi riprendere a fare sport in maniera attiva, mi piacerebbe giocare a basket.

Simone Boiocchi

Lo sport è una parte importante della mia vita, non solo una passione. Mi piace correre, tanto che sono diventato campione italiano Fisdir sulla distanza dei 200 metri e ho conquistato negli ultimi anni altri piazzamenti e titoli a livello nazionale anche sulla distanza dei 100 metri piani. Corro in pista e mi alleno regolarmente con la società Atletica Piacenza, in particolare al campus Dordoni. In questi mesi invernali mi sto allenando duramente in vista delle prime gare outdoor, mi alleno da tanti anni sono da un allenatore

Max Gobbato

Innanzitutto sono un tifoso del Piacenza calcio, che qualche volta vado a vedere allo stadio Garilli. E’ successo nell’ultimo vittorioso derby contro la Cremonese. Quanto allo sport praticato, gioco a calcetto nella squadra dell’Assofa che milita nel campionato Csi. Quando sono in campo mi trovo a mio agio nel ruolo di attaccante. In passato ho giocato anche a basket e sono tifoso dell’Armani Milano di basket. La terza disciplina che preferisco è il pugilato

Luca Tinelli

Oggi vi parlerò della mia carriera sportiva, dello sport che pratico o guardo in televisione o che vado a vedere. Da piccolo facevo equitazione, mi assegnarono un cavallo di nome Chiarella, il nome mi piaceva e decisi di non cambiarglielo.

Ogni settimana entravo nel maneggio dove vi erano due istruttori che mi aiutavano a salire sul mio cavallo, una volta posizionato redini e sella, alternavamo camminata lenta con passi di corsa più o meno veloci. Era bianco, ero molto affezionato al mio cavallo ed ero molto legato a lui. Ogni volta fremevo e non vedevo l’ora di andarci e di cavalcare assieme.

Ma dopo un po’ di tempo, mi dissero che il mio cavallo era morto e se ci volevo ancora andare ne avevano pronto un altro, ma smisi di andarci, adesso vorrei riiniziare.

Ho praticato nuoto e ginnastica per molti anni. Il nuoto l’ho fatto fino a due anni fa: nei primi anni a Ca’ Torricelle, dove ricordo che quando finivo la lezione mi fermavo sempre a prendere le patatine alla macchinetta delle merende e a volte prendevo le patatine al formaggio che mi piacciono da matti, ma fanno venire una sete incredibile.

Dopodiché si trasferì alla Baia del Re vicino all’Esselunga di Piacenza e ci sono stato per qualche anno. Poi la mia istruttrice mi consigliò di andare a fare nuoto al Polisportivo, quello da parte allo stadio, perché ormai sapevo nuotare bene.

Al Polisportivo mi trovai bene prima ero in corso da solo poi dopo 1 anno o 2 mi misero in gruppo con altri, tra cui un mio compagno delle Scuole Medie. Mi piace un sacco andare sotto e fare le immersioni e il mio stile preferito è la rana. Al Polisportivo sono andato per diversi anni ma erano di più le volte che stavo a casa (magari per tosse, raffreddore, visite…) che quelle che ci andavo, quindi dopo un po’ di anni ho deciso di smettere.

Mi verrebbe ancora voglia di iniziare il nuoto anche perché quando accompagnavo mio fratello in piscina alla Farnesiana desideravo entrare anch’io e poi quest’estate mi divertivo con i miei fratelli a nuotare al mare e in piscina. Facevo fisioterapia agli ambulatori di Barriera Milano dove tenevano i bambini fino ai 18 anni, cosi, dopo i 18 andai in una palestra in via Gorra di nome Unique dove sto andando tuttora.

Per quanto riguarda gli sport che seguo in tv sono: il calcio in generale: mi piace vedere le partite di qualunque squadra, anche non del campionato italiano, in particolare le partite del Milan, infatti l’anno scorso sono andato a San Siro per vedere Milan-Juventus e ci sono ritornato quest’anno a ottobre.

Mi appassiona il ciclismo perché ogni anno guardo il giro d’Italia e il Tour de France con mio nonno che è molto appassionato, il mio ciclista preferito è Vincenzo Nibali. A volte mi capita di vedere le partite dell’Nba americana dove la mia squadra del cuore è quella dei Los Angeles Lakers dove giocava Kobe Bryant, il mio preferito. Mi piaceva tantissimo anche Michael Jordan dei Chicago Bulls, ma adesso hanno lasciato il basket tutti e due.
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.