Quantcast

Ai domiciliari per stalking, va dai carabinieri. “Voglio andare in carcere”

Protagonista un 26enne agli arresti domiciliari in una comunità della provincia di Piacenza, da cui è evaso nel tardo pomeriggio di ieri. Il giovane è stato arrestato.

Ai domiciliari per stalking, evade e va alla stazione dei carabinieri di Piacenza Principale per chiedere di essere portato in carcere.

Protagonista un 26enne di Fiorenzuola, agli arresti domiciliari, in attesa di processo, in comunità della provincia per atti persecutori e lesioni commessi nei confronti della ex ragazza, con la quale aveva avuto una relazione sentimentale durata alcuni mesi e terminata a novembre 2016.

Il giovane ieri, sabato 25 marzo, verso le 20.30, è riuscito ad allontanarsi dalla struttura, facendo perdere le proprie tracce. Del fatto sono subito informate le forze dell’ordine, che hanno avviato le ricerche in città e provincia, terminate quando il soggetto, circa due ore dopo, si è presentato spontaneamente alla caserma di viale Beverora.

Lì ha spiegato ai militari di non tollerare la permanenza in quella struttura e ha chiesto di essere portato in carcere.

Il ragazzo è stato arrestato per evasione e condotto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima di lunedì. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.