Quantcast

Bulla Basket supera Torino e agguanta il terzo posto

Non è stato semplice per i piacentini domare nuovamente la coriacea resistenza dei torinesi nel contesto di un copione caratterizzato dalla fortissima intensità difensiva messa sul parquet della “Moncrivello” da ambo le parti

Più informazioni su

PMT TORINO 30
BULLA BASKET 38
(3-4; 8-14; 19-27)

 
PMT TORINO: Cianci 2, Da Lio 2, Danila 6, Piscitello 11, Angelozzi 5, La Terra 4, Randelli. All.: Troilo
BULLA SPORT OSPEDALE G.VERDI: Magro M 4, Oddi 10, Botti 14, Magro S 6, Lago 4, Zeni, Preka, Nani, Laurini. All.: Zeni
 
ARBITRI: Brondetta e Viglianisi

TORINO – Generosa prestazione della Bulla Sport Ospedale G.Verdi che torna a vincere “on the road” superando la PMT Torino nello scontro diretto: un successo utile ad agguantare il terzo posto nel girone A della serie B. Posizione che stimola il team piacentino a dare il massimo nella parte conclusiva della stagione.

Non è stato semplice per la Bulla Sport Ospedale G.Verdi domare nuovamente la coriacea resistenza dei torinesi (all’andata finì dopo un tempo supplementare ndr) nel contesto di un copione caratterizzato dalla fortissima intensità difensiva messa sul parquet della “Moncrivello” da ambo le parti.

Ogni singolo possesso scatena una lotta incredibile, tanto che fare canestro anche da vicino diventa una vera e propria impresa, come si può notare dal basso punteggio del primo quarto.

I piacentini (16/49 da due, 6/17 ai liberi) sfruttano la giornata di grande vivacità di Andrea Botti, top scorer della gara, e di Giulio Oddi, ispirato direttamente dalla dea Canestria.

Giovanni Zeni e compagni riescono a tenere l’inerzia nel secondo periodo allungando leggermente il divario, anche grazie al buon apporto di Preka, positivo al rientro dopo il periodo di stop causato dall’infortunio. I padroni di casa sono in forte difficoltà nel trovare spazi utili nei meccanismi difensivi piacentini. Nonostante qualche palla persa di troppo, la Bulla Sport Ospedale G.Verdi gestisce a dovere il rientro dall’intervallo lungo frenando i tentativi di rimonta dei torinesi con le giocate dei fratelli Magro, Salvatore e Marco, aiutati dallo stoico Lago.

La squadra di coach Troilo non molla tenendo la scia pure nell’ultimo periodo, ma la Bulla Sport Ospedale G.Verdi ha piena fiducia nei propri mezzi e non abbassa il ritmo per chiudere senza patemi negli ultimi giri di lancette.

Per la sesta giornata di ritorno, penultimo appuntamento di regular season, la Bulla Sport Ospedale G.Verdi torna ad aprire le porte della palestra “A.Saitta” per ospitare il Brescia, fanalino di coda. La palla a due dell’ultima partita casalinga della stagione dei piacentini è alle 16.

Gli altri risultati della quinta giornata di ritorno: Brescia-HB Torino 20-50; Seregno-Genova 41-75. Riposa: Parma.
 
La classifica: Parma, Genova 18; Bulla Sport Ospedale G.Verdi, PMT Torino 10; Seregno, HB Torino 8; Brescia 0.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.