Quantcast

Congresso Fai Cisl di Parma e Piacenza, Affaticati nuovo segretario

Il congresso territoriale Fai Cisl di Parma e Piacenza ha visto il passaggio di consegne tra Gianni Alviti, segretario uscente, e Fabrizio Affaticati, da oggi alla guida della categoria dell'agricoltura e della trasformazione agro industriale

Più informazioni su

Il congresso territoriale Fai Cisl di Parma e Piacenza ha visto il passaggio di consegne tra Gianni Alviti, segretario uscente, e Fabrizio Affaticati, da oggi alla guida della categoria dell’agricoltura e della trasformazione agro industriale.

In segreteria Fai Cisl Parma e Piacenza anche Roberto Frigatti, piacentino, e Barbara Troise Rioda. Un congresso partecipato, quello di Fai Cisl, al quale hanno preso parte più di 100 delegati. Hanno assistito ai lavori anche rappresenze di categoria di Cgil e Uil e il presidente provinciale di Confagricoltura Luigi Sidoli, oltre a Attilio Cornelli, segretario nazionale Fai Cisl.

Gianni Alviti ora potrà dedicarsi a nuovi compiti regionali per la categoria.

“La mia elezione mi riempie di comprensibile soddisfazione, ma non nascondo che quello che mi aspetta è un compito gravoso – spiega il neo segretario – perché si tratta di  essere un punto di riferimento per i nostri 2700 iscritti, tra due province, quelle di Parma e di Piacenza”.

Tra le vicende al centro dell’attenzione del sindacato la situazione di Copador ma anche la crisi nel settore dei prosciuttifici e salumifici e la preoccupazione per le nuove norme di tracciabilità della materia prima.

“Raccolgo da Gianni Alviti una eredità importante – continua il neo segretario -. Oggi è sì un giorno di festa, ma dovremo subito iniziare a lavorare su più fronti: il rinnovo dei contratti, in particolare quelli di secondo livello e la difesa dell’ occupazione in tutti i contesti, anche i più difficili”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.