Quantcast

Coppa Italia B, per la Canottieri Ongina in semifinale c’è Massa

Sarà la Pallavolo Massa l’avversaria in semifinale della Canottieri Ongina nella Final four di Coppa Italia di serie B maschile. Nel pomeriggio di giovedì 9 marzo nella sede federale Fipav a Roma si sono svolti i sorteggi per la manifestazione, che si disputerà in un luogo ancora da definire in una data compresa tra il 12 e il 15 aprile.

Più informazioni su

Sarà la Pallavolo Massa l’avversaria in semifinale della Canottieri Ongina nella Final four di Coppa Italia di serie B maschile. Nel pomeriggio di giovedì 9 marzo nella sede federale Fipav a Roma si sono svolti i sorteggi per la manifestazione, che si disputerà in un luogo ancora da definire in una data compresa tra il 12 e il 15 aprile.

Per i gialloneri monticellesi (approdati tra le “magnifiche quattro” dopo l’emozionante doppio duello nei quarti contro Saronno), primi della classe nel girone A di campionato, ci sarà dunque l’avversario toscano, in testa al raggruppamento E, mentre l’altra semifinale sarà tra la Cis Reti Tlc Hydra Latina (capolista del girone G) e la New Real Volley Gioia (prima nel girone H).

La Pallavolo Massa è un’autentica corazzata, come testimonia il ruolino di marcia perfetto in campionato, con 16 vittorie in altrettante partite e 47 punti conquistati, con nove 3-0, sei 3-1 e un solo 3-2.

La squadra allenata da coach Andrea Masini può contare su eccellenti individualità per la categoria: in palleggio c’è Davis Krumins, regista di origini lettoni cresciuto a Modena dove ha calcato la massima serie, giocata anche con le maglie di Monza, Castellana Grotte e Latina (2015-2016), oltre alle avventure in A2 con Tuscania, Monza, Cantù e Cavriago.

L’opposto è il lombardo “Bobo” Corti, con tanti anni in B1 e anche in A2 con Crema (2009-2010) e Loreto (stagione successiva), mentre nella scorsa stagione ha guidato il Parella Torino alla promozione in A2 dopo aver duellato nello stesso girone della Canottieri Ongina.

Al centro spicca il pisano Filippo Pagni, in carriera anche in A1 a Modena (tre anni tra 2007 e 2009, vincendo anche una Challenge Cup), oltre ad aver giocato in A2 con Santa Croce, Spoleto e Sora. In banda, invece, c’è un ex della Canottieri Ongina: Juan Cuda, arrivato in riva al Po nell’estate 2014 e che ha deciso di chiudere anzitempo a febbraio l’avventura giallonera.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.