Quantcast

Eccellenza, la Vigor Carpaneto perde l’imbattibilità esterna a Carpineti (2-0)

La capolista piacentina cade sull’appennino reggiano e riduce a otto le lunghezze di vantaggio sulla Folgore Rubiera a sei giornate dal termine

La capolista piacentina cade sull’appennino reggiano e riduce a otto le lunghezze di vantaggio sulla Folgore Rubiera a sei giornate dal termine
 
CARPANETO (PIACENZA), 12 MARZO 2017 – Termina sull’appennino reggiano l’imbattibilità esterna stagionale in campionato della Vigor Carpaneto 1922, con la capolista che ha subìto la prima sconfitta lontano dalla terra piacentina cadendo sul rettangolo di gioco di Carpineti (2-0).

Per la squadra allenata da Alberto Mantelli, si tratta della seconda sconfitta stagionale in campionato, la prima targata 2017 e che fa coppia con quella pre-natalizia casalinga contro la Folgore Rubiera.

Quest’ultima, invece, ha espugnato il campo del Nibbiano e Valtidone (0-1) e ha ridotto così a otto lunghezze il gap da Fumasoli e compagni. Domenica la Vigor cercherà di riprendere immediatamente il feeling con la vittoria ospitando i bolognesi dell’Axys Zola (ottava forza del campionato), mentre la Folgore Rubiera ospiterà proprio il Carpineti, uno dei “metronomi”, dunque, della lotta per la serie D.

LA PARTITA – La Vigor deve rinunciare a bomber Franchi (squalificato), ma in avanti ritrova Girometta, sette giorni prima fuori causa per un problema fisico. Proprio l’attaccante ex Piacenza e Fiorenzuola si rende pericoloso al 7’ sfruttando un’incertezza della retroguardia locale, ma si fa parare la conclusione da Rizzo.

Al 18’ si fanno vivi i reggiani con Barozzi (16 reti in campionato), che sfrutta un assist di Gazzotti per colpire a botta sicura, ma la conclusione termina alta. Prima della mezz’ora, è bravo Terzi a parare una punizione dello stesso bomber del Carpineti, che poi al 30’ non sfrutta un’altra occasione.

I padroni di casa spingono sull’acceleratore e ci provano al 32’ con Ferrara, che dal limite calcia a lato. Mantelli toglie Ghidotti (ammonito in precedenza) e inserisce Murro, poi in avvio di ripresa avvicenda Girometta con Mazzera, ma al 47’ il Carpineti passa in vantaggio: cross di Bonini dalla destra per Ferrara che anticipa Alessandrini e firma l’1-0.

La Vigor prova a reagire con una punizione di Colla (56’) parata da Rizzo, ma al 64’ subisce il raddoppio reggiano: Murro atterra Dallaglio in area, per l’arbitro è rigore calciato dallo stesso attaccante; Terzi respinge, ma sulla ribattuta lo stesso Dallaglio insacca per il 2-0. La reazione ospite si concretizza nella punizione di Colla che si infrange sulla barriera, ma non basta, perché al triplice fischio la gioia è dei padroni di casa.

CARPINETI-VIGOR CARPANETO 1922 2-0
CARPINETI: Rizzo, Bonini, Ravanetti, Martino, Orlandini, Messori, Ferrari (74’ Degola), Leoncelli, Gazzotti, Dallaglio (85’ Roffi), Barozzi (59’ Belli). (A disposizione: Casolari, Beretti, Corciolani, Ettalibi). All.: Pivetti
VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Ghidotti (30’ Murro), Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli (71’ D’Aniello), Colla, Girometta (46’ Mazzera), Lucci, Minasola. (A disposizione: Corradi, Berishaku, Orlandi, Compiani). All.: Mantelli
ARBITRO: Benevelli di Modena (assistenti Palmieri di Modena e Fabbri di Bologna)
RETI: 47’ Ferrara (C), 64’ Dallaglio (C).
 
Nella foto, il tecnico della Vigor Carpaneto 1922 Alberto Mantelli
 
Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.