Quantcast

“Finanza strumento di giustizia sociale” La visita di De Micheli e Gerli foto

Visita al comando della Guardia di Finanza di Piacenza del nuovo Comandante Regionale Emilia Romagna, il Generale di Divisione Giuseppe Gerli, e del Sottosegretario all'Economia Paola De Micheli

Più informazioni su

Visita al comando della Guardia di Finanza di Piacenza del nuovo Comandante Regionale Emilia Romagna, il Generale di Divisione Giuseppe Gerli, e del Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli

Ricevuto con gli onori di rito, l’alto Ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale – Colonnello Daniele Sanapo – ha incontrato i militari appartenenti ai Reparti piacentini ed una rappresentanza della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia.

Nel corso dell’incontro, il Generale Gerli ha rimarcato “l’alto e qualificato” ruolo di polizia economico-finanziaria conferito alla Guardia di Finanza, presidio di legalità degli interessi economici della collettività e veicolo di giustizia sociale, sottolineando come la sicurezza economico – finanziaria rappresenti un baluardo strategico per il sistema Paese e che la sua difesa sia compito imprescindibile di ogni militare del Corpo; in tal senso alle Fiamme Gialle piacentine è affidata la delicata missione di difendere l’economia sana della provincia ed i cittadini onesti; un mandato che non può prescindere dalle specificità tecniche e professionali che contraddistinguono il Corpo.

Quindi il Colonnello Sanapo, alla presenza dei Comandanti dei Reparti dipendenti ha illustrato l’attività operativa in corso di esecuzione soffermandosi sulle peculiarità che connotano il territorio piacentino.

Momento istituzionale di particolare rilievo è stato poi il saluto del Generale Gerli alle massime Autorità civili e militari, presso la “sala delle bandiere” del Comando Provinciale, constatando come i proficui rapporti instauratisi nel tempo conferiscano sostanza all’idea di “squadra” che rappresenta un modello vincente in tema di sicurezza e presidio della legalità.

All’evento è intervenuta il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia, Paola De Micheli, che ha manifestato particolare apprezzamento per l’attività della Guardia di Finanza Piacentina. In particolare il Sottosegretario ha fatto notare come le Fiamme Gialle su tutto il territorio italiano siano “uno strumento di giustizia sociale“.

“Oggi facciamo i migliori auguri di buon lavoro al Generale Gerli – ha detto – qui a Piacenza la Guardia di Finanza ha conseguito importanti risultati illustrati nelle ultime settimane, che denotano l’aspetto che mi è più caro del corpo, e che imparato lavorando al Ministero dell’Economia, la Guardia di Finanza è uno strumento di giustizia sociale.

Perchè nel momento in cui aggredisce l’evasione fiscale e lo sperpero del denaro pubblico, istituisce un punto avanzato di giustizia nei confronti di chi opera correttamente e dei contribuenti onesti che assolvono al loro dovere. 

Dai vertici regionali e nazionali della Guardia di Finanza arriva lo stimolo a continuare a svolgere questo lavoro con una forte concentrazione di risorse di uomini e di mezzi, per aggredire anche i patrimoni della criminalità. Il lavoro che si sta svolgendo a Piacenza è importante”. 

Al termine della visita, il Generale, esortando tutti i militari a mantenere alta la guardia ed a lavorare con la massima determinazione, ha espresso apprezzamento per il costante impegno profuso e per i brillanti risultati ottenuti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.