Quantcast

Guercino, in meno di un mese quasi 18mila visitatori

In meno di un mese, 17.829 persone hanno ammirato la mostra dedicata al Guercino, l’evento che propone una mostra a Palazzo Farnese e l’esperienza unica di ascendere all’interno della cupola del Duomo di Piacenza

Più informazioni su

In meno di un mese, 17.829 persone hanno ammirato la mostra dedicata al Guercino, l’evento che propone una mostra a Palazzo Farnese e l’esperienza unica di ascendere all’interno della cupola del Duomo di Piacenza

Lo rende noto l’organizzazione dell’evento, che traccia un primo bilancio della manifestazione iniziata il 4 marzo scorso (la mostra resterà aperta fino al 4 giugno).

A meno di un mese dalla sua apertura, l’evento che celebra l’artista secentesco emiliano (Cento, FE, 1591 – Bologna, 1666), che in città ha lasciato importanti testimonianze, sta riscuotendo un grande successo di pubblico.

L’iniziativa che unisce in un unico percorso, tra sacro e profano, il Duomo e Palazzo Farnese, ha finora visto 17.829 persone (per una media settimanale di 5.500) cogliere l’occasione unica di ascendere all’interno della cupola della Cattedrale per godere da vicino lo straordinario ciclo di affreschi realizzato da Guercino tra il 1626 e il 1627 e ammirare i 20 capolavori ospitati nella mostra Guercino tra sacro e profano, curata da Daniele Benati e Antonella Gigli, allestita nella Cappella ducale di Palazzo Farnese.

A tutt’oggi, sono 6.791 le prenotazioni di singoli e gruppi giunte al centralino del call center (335.1492369) o direttamente al sito www.guercinopiacenza.com.

Guercino a Piacenza è promosso dalla Fondazione Piacenza e Vigevano, dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio e dal Comune di Piacenza, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, del MiBACT, della Provincia di Piacenza e col contributo della Camera di Commercio di Piacenza, di APT Servizi Regione Emilia Romagna, di Iren; main sponsor Crédit Agricole Cariparma.

GUARDA LA MOSTRA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.