Home Care Premium, entro il 30 marzo le richieste di contributo per l’assistenza domiciliare

Anche il Comune di Piacenza aderisce all’iniziativa, che prevede lo stanziamento di risorse dedicate agli utenti della Gestione Dipendenti Pubblici Inps sulla base della situazione economica e delle condizioni di salute, proprie o dei familiari

Più informazioni su

E’ il 30 marzo prossimo, il termine ultimo per presentare domanda di ammissione ai contributi messi a disposizione da Home Care Premium – Assistenza Domiciliare, bando finanziato da Inps per sostenere progetti innovativi e sperimentali a favore di persone non autosufficienti, con disabilità certificata.

Anche il Comune di Piacenza aderisce all’iniziativa, che prevede lo stanziamento di risorse dedicate agli utenti della Gestione Dipendenti Pubblici Inps sulla base della situazione economica e delle condizioni di salute, proprie o dei familiari.

Due le tipologie di intervento: da una parte, contributi sino a un massimo di 1050 euro mensili, a supporto dei costi sostenuti per l’impiego di assistenti familiari; dall’altra, la destinazione di risorse a copertura di servizi e prestazioni fornite dal Comune di Piacenza, in forma di budget assegnato al beneficiario, tra un minimo di 150 e un massimo di 500 euro mensili.

Le domande possono essere inoltrate unicamente on line, sino alle 12 del 30 marzo, tramite la procedura informatica disponibile sul sito www.inps.it.

I richiedenti dovranno risultare iscritti alla banca dati Inps e disporre del codice pin; all’atto di trasmettere la domanda, inoltre, dovranno aver presentato al Caaf una dichiarazione unica sostitutiva per acquisire la certificazione Isee socio-sanitario.

Entro il 20 aprile prossimo sarà stilata una graduatoria nazionale di 30 mila beneficiari. I residenti a Piacenza idonei al contributo verranno contattati dai servizi sociali comunali per la valutazione delle loro esigenze e la successiva programmazione di interventi socio-assistenziali.

Ulteriori informazioni sono disponibili anche presso gli sportelli Informasociale del Comune, in via Taverna 39 (tel. 0523-492731) e in via XXIV Maggio 28 (tel. 0523-492022), entrambi contattabili via mail scrivendo a informasociale@comune.piacenza.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.