Il Klimt rubato a Piacenza a “Chi l’ha visto?” VIDEO foto

Il furto irrisolto di "Ritratto di Signora" ha attirato Annalisa Venditti, inviata della nota trasmissione di Rai 3 (FOTO) nella nostra città, per raccogliere interviste e dettagli sul furto irrisolto di "Ritratto di Signora", sottratto  dalla galleria d'arte moderna Ricci Oddi nel febbraio del 1997.

“Chi l’ha visto?” a Piacenza sulle tracce del klimt rubato.

Il furto irrisolto di “Ritratto di Signora” ha attirato Annalisa Venditti, inviata della nota trasmissione di Rai 3 (FOTO) nella nostra città, per raccogliere interviste e dettagli sul furto irrisolto di “Ritratto di Signora”, sottratto dalla galleria d’arte moderna Ricci Oddi nel febbraio del 1997.

La “scomparsa” in questo caso è la donna raffigurata nella tela del noto pittore viennese; un mistero mai svelato che impegna gli investigatori da quasi vent’anni. 

IL VIDEO DI CHI L’HA VISTO DEL 1 MARZO (a partire da 2h 25min e 45 sec)

La giornalista di “Chi l’ha visto?” ha raccolto le opinioni e le testimonianze di chi negli anni si è occupato a vario titolo del celebre dipinto di Klimt, a partire da Claudia Maga, l’ex studentessa del liceo artistico di Piacenza che nel 1996 scoprì il “doppio ritratto”.

L’inviata ha intervistato anche Massimo Ferrari, attuale presidente della Ricci Oddi, dove ha fatto tappa la troupe, visitando le sale della galleria di via San Siro che un tempo custodivano il ritratto.

Tra gli intervistati anche Ermanno Mariani, scrittore e giornalista di “Libertà” che da anni segue l’evolversi delle indagini, il maresciallo Salvatore Cavallaro (all’epoca dei fatti in servizio al nucleo investigativo di Piacenza) e Linda Dotelli, giornalista di Piacenzasera.it e autrice di una tesi di laurea dedicata a “Ritratto di Signora”. 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.