Quantcast

La solidarietà di Africa Mission senza confini, tra il Seminat e il “Genio delle donne” foto

Davvero non conosce sosta l'attività del movimento di don Vittorione volta a avanti i progetti a sostegno del popolo del Karamoja. La macchina organizzativa si è mossa nel weekend del 3-5 marzo su due versanti differenti

Più informazioni su

Grande successo per gli eventi del weekend di Africa Mission – La nota stampa
 
Davvero non conosce sosta l’attività del movimento di don Vittorione volta a avanti i progetti a sostegno del popolo del Karamoja. La macchina organizzativa si è mossa nel weekend del 3-5 marzo su due versanti differenti: da un lato la presenza (con due stand) alla Fiera “Seminat Apimell Buon Vivere” di Piacenza Expo, evento che raccoglie, a livello internazionale, i più importanti espositori di florovivaismo, sementi, del giardinaggio, orticoltura e delle macchine ed attrezzature per la cura del verde, ma anche del cibo sano.

Qui l’obiettivo è stato promuovere la Campagna dei Limoni dell’amicizia provenienti dall’isola di Procida (Na) che si stava svolgendo in parallelo a Bucciano (Bn) e in alcune parrocchie piacentine, e che nelle prossime settimana toccherà altre dieci diverse località italiane.

Sull’altro fronte, il Movimento piacentino, era impegnato per l’inaugurazione della mostra “Il Genio delle Donne” che in vista della Giornata internazionale dedicata alla donna, ha voluto raccontare in collaborazione con l’associazione “La Fabbrica dei Grilli”, l’impegno e il ruolo fondamentale che la figura femminile ricopre in questo sfaccettato continente, con un focus particolare sull’Uganda e sul Karamoja.

La presenza di Africa Mission al Seminat ha riscosso un buon successo per entrambi gli stand, in quello dedicato all’esposizione di oggetti di artigianato ugandese, che ha incuriosito e attirato anche persone provenienti da varie nazioni. Lo stand dei limoni ha ricevuto un pari interesse da parte del pubblico e molte persone, ricordandosi delle precedenti edizioni della campagna, sono andate a ricercare i gustosi limoni di Procida.

Il direttore del movimento piacentino, Carlo Ruspantini, si è detto particolarmente soddisfatto del risultato ottenuto: «Abbiamo mobilitato oltre 15 volontari – ha commentato con soddisfazione – che nella tre giorni hanno garantito una presenza costante presso gli stand. Un primo grazie va tutti loro. Poi dobbiamo ringraziare in modo particolare Piacenza Expo per la grande opportunità offerta e con l’occasione dobbiamo fare i complimenti a tutto lo staff per l’ottima organizzazione dell’evento e per il successo ottenuto.

Un particolare ringraziamento – ha continuato poi Ruspantini – va allo chef procidano Antonio Anzalone, la sua creatività culinaria ha permesso che vi fosse sempre qualcosa da offrire ai passanti a partire dall’insalata di limoni, prodotto “strano” ma che ha riscosso un successo notevole, alle Castagnole, tipico dolce carnevalesco, a base di limone, per passare alla Pizza fritta, piatto tipico della cucina partenopea».

La grande novità di quest’anno è stata la presenza di Africa Mission allo show cooking in cui lo chef Antonio ha potuto offrire gustose idee circa l’utilizzo del limone in cucina e affascinando il pubblico con bomboloni e tortine alla crema di limone, la tradizionale ricetta del limoncello, ma anche frappé e tagliolini al limone.

La cosa più importante, vista la natura dell’associazione piacentina, è stata quella di avere avuto la possibilità di presentare attraverso la proiezione di immagini dell’Uganda, i vari progetti di sviluppo realizzati in quella nazione e le iniziative di solidarietà realizzate nelle diverse sedi italiane. «Una partecipazione – ha concluso il direttore – che ci ha permesso di ricordare ai tantissimi visitatori, che una delle ricchezze più belle che tutti possediamo e che possiamo donare senza paura di rimanere senza, è la solidarietà e la solidarietà non ha confini».

Il Genio delle Donne, invece, sarà in mostra fino al 22 marzo a Borgo Faxhall, con una serie di eventi collaterali, iniziando da domenica 12 marzo con la presenza alle ore 17.30 di Eloise Barbieri, http://www.adventureawards.it/eloise-barbieri/ documentarista Rai che presenterà il suo nuovo lavoro girato interamente in Uganda lo scorso ottobre, durante un viaggio con Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.