Quantcast

Latitante da 9 anni, fermato in piazza Duomo dalla polizia

L'uomo, un 40enne albanese, è stato sottoposto ad un normale controllo delle volanti nel pomeriggio del 14 marzo, poco prima delle 16, mentre camminava con un connazionale di 28 anni nel centro storico cittadino.

Latitante da nove anni a spasso in Piazza Duomo a Piacenza, fermato dalla polizia

L’uomo, un 40enne albanese, è stato sottoposto ad un normale controllo delle volanti nel pomeriggio del 14 marzo, poco prima delle 16, mentre camminava con un connazionale di 28 anni nel centro storico cittadino.

Entrambi erano sprovvisti di documenti e di conseguenza sono stati portati in Questura per ulteriori verifiche, dalle quali è emerso che il 40enne aveva un alias, con cui era già finito in carcere per prostituzione minorile, tratta e commercio di minori per prostituzione e violenza sessuale.

Nel 2005 era stato denunciato a Castel San Giovanni (dove attualmente era domiciliato) per detenzione abusiva di arma e in altre province d’Italia per spaccio di stupefacenti e ancora sfruttamento della prostituzione.

Reati sfociati in un cumulo pene pari a 10 mesi e 20 giorni di detenzione e in un’ordine di carcerazione emesso dalla corte d’Appello di Torino nel 2008.

Da quella data lo straniero si era però reso irreperibile, fino a ieri, quando è stato intercettato dagli agenti delle volanti e poi condotto alle Novate.

La Questura sottolinea l’impegno profuso quotidianamente dalla volanti con il supporto del reparto prevenzione crimine e dell’ufficio immigrazione nel controllo del territorio locale, per contrastare l’immigrazione clandestina e la microcriminalità. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.