Quantcast

“Nutriamo il futuro” Il convegno dei pensionati Coldiretti a Niviano

Ad annunciarlo è l’associazione pensionati di Coldiretti Piacenza divulgando i risultati del sondaggio di Coldiretti dal quale emerge che per più di una famiglia su tre la presenza dei nonni in casa viene giudicata positivamente

Più informazioni su

NUTRIAMO IL FUTURO – DAI GIOVANI AI SENIOR PER LA SOCIETA’ DI DOMANI – La nota Coldiretti Piacenza
 
Sono gli angeli che sempre di più aiutano i bilanci delle famiglie in difficoltà e con il loro contributo, non solo economico ma anche e soprattutto sociale, sostengono la comunità: sono i pensionati, coltivatori diretti e non, e a loro è dedicato il convegno dal titolo “Nutriamo il futuro: dai giovani ai senior per la società di domani” programmato per venerdì 31 marzo 2017 alle ore 10.30 presso l’agriturismo Casa Nuova a Niviano di Rivergaro (Piacenza).

Ad annunciarlo è l’associazione pensionati di Coldiretti Piacenza divulgando i risultati del sondaggio di Coldiretti dal quale emerge che per più di una famiglia su tre la presenza dei nonni in casa viene giudicata positivamente per il contributo che sono in grado di offrire nei momenti di difficoltà.

Tanti i temi che verranno affrontati durante il convegno: dal ruolo dei pensionati nella società di oggi, alla solidarietà tra generazioni, dal contributo del Cupla, ai progetti di prevenzione favorenti la salute con particolare attenzione all’evoluzione dell’alimentazione. 

Dopo i saluti del presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti, interverranno Giorgio Rossi, presidente provinciale Pensionati Coldiretti Piacenza, Franco Bonini, presidente del Cupla di Piacenza, Marcello Maggio, Coordinatore progetto Sprintt per il centro di Parma e la dietista Monica Maj

Ospite d’eccezione Giorgio Grenzi, presidente nazionale Pensionati Coldiretti e volto noto nel panorama agricolo piacentino: a lui il compito delle conclusioni dell’iniziativa convegnistica.       
                       
“Come associazione Pensionati Coldiretti, commenta Giorgio Rossi, abbiamo deciso di promuovere questo incontro per valorizzare il ruolo attivo che i pensionati possono svolgere nell’ambito delle dinamiche famigliari, ed il modello sociale vincente dell’impresa agricola famigliare, da sempre basato sulla solidarietà tra generazioni.”

Il 93 per cento degli italiani, sottolinea Coldiretti, ritiene infatti che la presenza di un pensionato in famiglia sia una vera e propria fortuna con una netta inversione di tendenza nella percezione del ruolo degli anziani rispetto al passato. La presenza degli anziani all’interno della famiglia in generale, e di quella agricola in particolare, è stata considerata come una forma arcaica da superare mentre con la crisi, sostiene Coldiretti, si sta dimostrando fondamentale per affrontare le difficoltà economiche e sociali di molti cittadini.

La solidarietà tra generazioni sulla quale si fonda l’impresa familiare è, conclude l’Organizzazione,  un modello vincente per vivere e stare bene insieme e non un segnale di arretratezza sociale e culturale come è stato spesso affermato.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.