Quantcast

Polledri (Lega Nord): “Il regolamento sulla prostituzione è inefficace”

La situazione di degrado al Montale è la dimostrazione che, anche questo, è un altro fallimento dell’amministrazione Dosi

Più informazioni su

Polledri (Lega Nord): “Il regolamento sulla prostituzione è inefficace” – La nota stampa
 
“Come sottolineavo solo qualche settimana fa, la modifica introdotta in tema della prostituzione dalla giunta comunale di Piacenza al regolamento di polizia urbana, nel quale si propone di multare solamente i clienti con una sanzione di 500 euro, è un chiaro provvedimento elettorale e, aggiungo, inefficace.

La situazione di degrado al Montale è la dimostrazione che, anche questo, è un altro fallimento dell’amministrazione Dosi. I residenti della zona non riescono a vivere il proprio quartiere in modo sereno e nonostante le molteplici segnalazioni, sono costretti a limitare i loro diritti da cittadini.

Il fenomeno della prostituzione, dopo il provvedimento della giunta comunale, non è chiaramente diminuito, a dimostrazione del fatto che si tratta di un regolamento inefficace: bisognerebbe colpire anche le prostitute, sequestrando il provento e multare anche loro.

Nessuno qui pensa di riuscire a sradicare il fenomeno, ma è sicuramente possibile arginarlo aumentando i controlli e mettendo pattuglie nelle zone più colpite; e spostarlo in zone lontane da residenti e da occhi di bambini e famiglie.

Contrariamente alle dichiarazioni buoniste, la prostituzione andrebbe senz’altro affrontata con una legge nazionale ma c’è troppa ipocrisia in tema. Anche a Piacenza, alcuni esponenti del centrodestra si sono astenuti dal votare, dando così credito a questo nuovo regolamento, contrariamente a quanto fatto dalla Lega Nord: uno dei pochi partiti a votare contro”.

Commenta Massimo Polledri, capogruppo Lega Nord al consiglio comunale di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.