Pontedell’Olio, sfida tra 75 ginnaste al trofeo di ginnastica artistica  foto

Grande partecipazione per la seconda edizione del trofeo di ginnastica artistica, organizzato dalla Virtus Ponte dell’Olio (Piacenza), lo scorso 19 marzo, presso il palazzetto dello sport di via Boggiani.

Grande partecipazione per la seconda edizione del trofeo di ginnastica artistica, organizzato dalla Virtus Ponte dell’Olio (Piacenza), lo scorso 19 marzo, presso il palazzetto dello sport di via Boggiani.

Davanti ad un folto pubblico, è andata in scena una competizione che ha visto sfidarsi ben 75 fra ginnaste e ginnasti di tre società diverse (Virtus Ponte dell’Olio, A.S.D. La Palestrina Club, Polisportiva Rottofreno), divisi nelle varie categorie in base all’età: pulcine (3-4-5- anni), lupette (6-7 anni), tigrotte (8-9 anni), allieve/i (10-11 anni), ragazze (12-13 anni).

Gli atleti si sono cimentati nelle specialità del volteggio, del minitrampolino, della trave e del corpo libero, per decretare il vincitore assoluto per somma dei tre migliori punteggi e per eleggere i migliori ginnasti nelle singole specialità.

Per la categoria pulcine ha ottenuto la prima piazza Noemi Chiesa (Palestrina), seconda Marta Corbellini (Palestrina) e terze a pari merito Nicole Di Pierro (Virtus), Alice Spadavecchia (Palestrina) e Marialice Guida (Palestrina).

Nella categoria lupette, il titolo assoluto è stato vinto da Maria Sole Gilli (Palestrina), davanti a Lavinia Guarnieri (Palestrina) e Giorgia Malvicini (Palestrina). Da sottolineare le belle prestazioni di Alice Mori (Palestrina) che si è aggiudicata le vittorie a volteggio, minitrampolino e corpo libero e l’ottima esecuzione alla trave di Giulia Columella (Virtus) che ha vinto l’oro in questo attrezzo.

Ben trentanove iscritte nella categoria tigrotte: nella categoria più numerosa, assoluto dominio Virtus che piazza sul podio una tripletta ad opera di Hiba Qbaichi, Alice Montanari e Gaia Antonelli. Nei singoli attrezzi spiccano Greta Costa (Polisportiva Rottofreno), oro al volteggio; Anna Brunetti (Palestrina), prima a minitrampolino; Precious Fringpong (Palestrina) vincitrice alla trave; Bianca Gandolfi (Palestrina) sul primo gradino del podio al corpo libero.

Nella categoria allieve si impone Lara Di Lucia (Palestrina), davanti a Chiara Cappellini (Virtus) e Gloria Pavloska (Palestrina). Agli attrezzi vincono Francesca Sala (Palestrina), Sabrina Bulla (Palestrina), Charlotte Viano (Palestrina) e Cecilia Cappellini (Virtus) rispettivamente al volteggio, minitrampolino, trave e corpo libero.

La classifica assoluta della categoria ragazze è invece dominata da Chiara Azzarà (Polisportiva Rottofreno) che precede Alessandra Ciceu (Palestrina) e Gaia D’Onofrio (Polisportiva Rottofreno). Buona performance anche di Francesco Maini (Virtus) che vince il titolo nella categoria allievi.

Molto soddisfatti dello svolgimento della gara gli organizzatori della Virtus Ponte dell’Olio, che auspicano il ripetersi dello stesso successo anche il prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.