Serie C Gold, a Modena “sbanca” Pallacanestro Fiorenzuola (50-89)

Pallacanestro Fiorenzuola sbanca la Palestra Ferraris di Modena e ritorna in Val d'Arda con due punti importanti per il proseguo del campionato Serie C Gold.

Campionato Serie C Gold Emilia Romagna- Nuova PSA Modena vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972, 50-89 (15-29; 23-46; 40-72: 50-89)

Nuova PSA Modena: Grazzi 4; Bianchi; Cervellati; Tamagnini; Verrigni 8; Basilicò 5; Frilli 6; Storchi 10; Gamberini; Fiore 2; Saccà 15; Brilli. 

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 10; Sichel 9; Gogaladze 4; Trobbiani ne; Orsini 7; Marletta 4; Lottici M. 10; Klyuchnyk 10; Donati 4; Garofalo 31; Giani ne. All. Lottici M. 

Pallacanestro Fiorenzuola sbanca la Palestra Ferraris di Modena e ritorna in Val d’Arda con due punti importanti per il proseguo del campionato Serie C Gold.

Lo fa superando i gialloarancio al termine di una partita solida, giocata con buone percentuali complessive e con un capitan Garofalo letteralmente immarcabile (saranno 31 i suoi punti personali sul foglio statistiche al termine della gara).

Fiorenzuola approccia alla partita con il piglio giusto, premendo forte sull’acceleratore e portandosi al 2′ sul 2-7 grazie ai tiri liberi convertiti da Galli dopo il fallo subito da Bianchi.

Modena si affida alle conclusioni piazzate di capitan Saccà, che con la sua esperienza prova a mantenere le squadre a contatto. Si apre il Garofalo-show, con il capitano gialloblu che inanella una serie di conclusioni di alta scuola che tramortiscono la PSA Modena, arrivando al 7′ sul 10-21.

La squadra di coach Lottici arriva fino al massimo vantaggio di +17, prima che Storchi nelle fila modenesi chiuda il quarto con due giocate personali per il 15-29 finale.

Nel secondo parziale Fiorenzuola serra le maglie difensivamente e in attacco converte ottime giocate corali con i canestri di Galli e Sichel che al 13′ portano la gara sul 15-37.

Modena impiega più di metà quarto per trovare la via del canestro, grazie alla tripla di Verrigni, mentre Fiorenzuola è famelica nel chiudere il parziale doppiando i padroni di casa grazie al tap in di Lottici M. .

All’intervallo lungo le squadre sono sul 23-46. Al rientro in campo PSA Modena prova con orgoglio a mettere in campo il massimo sforzo, producendo con Frilli un buon inizio quarto. I gialloblu iniziano a sfruttare la fisicità di Klyuchnyk sotto le plance e riescono al 23′ a portarsi sul 32-58.

Fiorenzuola allunga ancora, guidata da un sontuoso Garofalo, mentre la tripla sulla sirena di Saccà suona come la bandiera modenese issata come orgoglio personale. 40-72 al termine del terzo parziale.

Nell’ultimo quarto Fiorenzuola mette in scena il talento di Orsini per il 42-74 del 32′, ma la partita scivola via come pura accademia.

Storchi è l’ultimo a mollare la presa in casa modenese, ma si tratta di verso garbage time, con Fiorenzuola che realizza ancora triple grazie a Garofalo e ad Orsini, il quale pennella sul finale il 50-89 complessivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.