Zandonella (LN), “Piacenza invasa di venditori abusivi di mimose” foto

"Non è bastato il recente appello dell'associazione di categoria dei fioristi proprio in vista della giornata odierna, basta infatti un rapidissimo giro in città per vederla letteralmente invasa di venditori abusivi di mimose nel giorno della Festa della Donna".

“Non è bastato il recente appello dell’associazione di categoria dei fioristi proprio in vista della giornata odierna, basta infatti un rapidissimo giro in città per vederla letteralmente invasa di venditori abusivi di mimose nel giorno della Festa della Donna”.

È la denuncia del segretario di Piacenza del Carroccio, Luca Zandonella.

“La lotta all’abusivismo – continua Zandonella – è una delle priorità per la Lega Nord e, specialmente nella giornata odierna, non sarebbe affatto difficile contrastarlo: basterebbe infatti che il Comune, tramite l’uso di pattuglie in borghese della polizia municipale onde evitare fughe soprattutto tra le viette del centro storico, vada a sequestrare tutta la merce irregolare fin dal primo mattino, così da stroncare subito questo business irregolare. Come ogni anno, i fioristi regolari “ringraziano”.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.