PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accoglienza profughi, Polledri (LN):”Aumentare le tariffe al massimo delle aliquote”

"Ricordiamoci che l’Asp nasce per minori, disabili e anziani, sembra invece che sia sempre più concentrata verso il sistema dell’accoglienza dei profughi. E’ per questo motivo che serve urgentemente alzare al massimo il regime tariffario".

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo la proposta di Massimo Polledri, capogruppo Lega Nord al consiglio Comunale di Piacenza, in merito al sistema di accoglienza e di tassazione nel Comune di Piacenza.

La nota stampa – Polledri (Lega Nord): “Chi accoglie almeno paghi”
 
“Aumentare il regime tariffario al massimo delle aliquote con decorrenza immediata. E’ questa la richiesta per mettere un freno, nel comune di Piacenza, al sistema di lucro che si è creato intorno all’accoglienza dei profughi.

L’aumento deve essere rapportato su ogni persona ospitata. Si sta guadagnando su immobili affittati a peso d’oro alle cooperative, al Comune o all’Asp comunale che fa ormai da intermediario, arrivando anche a richieste di affitto, in molto molto diretto, ai detentori degli appartamenti. A Piacenza, infatti, molti di essi sono affittati dall’Asp.

Ricordiamoci che l’Asp nasce per minori, disabili e anziani, sembra invece che sia sempre più concentrata verso il sistema dell’accoglienza dei profughi. E’ per questo motivo che serve urgentemente alzare al massimo il regime tariffario per coloro che decidono di accogliere, affittare e in qualche modo lucrare tramite la Prefettura sull’immigrazione clandestina.

Anche lo stesso Comune che da una parte piange contro il prefetto romano, dall’altra specula affittando appartamenti, magari anche fatiscenti, a prezzi sopra la media; sostituendo sia la prefettura che i privati”, conclude Polledri.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.