Quantcast

Aggressioni a tifosi della Cremonese, denunciati due piacentini

Due ultras del Piacenza Calcio, di 30 e 29 anni, sono stati denunciati dalla Digos di Cremona perché ritenuti responsabili di aggressione ai danni di tifosi della Cremonese

Più informazioni su

Due ultras del Piacenza Calcio, di 30 e 29 anni, sono stati denunciati per lesioni e danneggiamento dalla Digos di Cremona perché ritenuti responsabili di aggressione ai danni di tifosi della Cremonese.

Alla coppia vengono contestati in particolare due episodi. Il primo ai danni di un gruppo di cinque tifosi cremonesi di ritorno dalla trasferta dopo il match contro il Pro Piacenza: l’agguato, – spiegano gli inquirenti – facilitato anche dall’oscurità e dal luogo particolarmente isolato, si era concluso con il ferimento dei cinque mentre gli aggressori erano fuggiti.

Il secondo la sera dell’8 dicembre quando, approfittando di una fitta nebbia a Cremona, i due piacentini avrebbero aggredito due tifosi cremonesi, di ritorno dalla trasferta di Lucca, ferendoli e danneggiando la loro vettura.

Nel corso delle perquisizioni, eseguite con il supporto della Digos di Piacenza, sono state trovate due copie del Mein Kampf, sciarpe, drappi con la riproduzione delle frasi ‘Boia chi molla’ e ‘Dux’, e materiale informatico su cui sono in corso accertamenti.

In particolare, nell’abitazione di uno degli indagati è stato rinvenuto un manganello telescopico che potrebbe essere l’arma con la quale sono state messe a segno le due aggressioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.