Quantcast

Alla Bit di Milano successo di pubblico per i salumi Dop piacentini FOTO foto

Nello stand della Regione Emilia Romagna degustazione promossa dal Consorzio Salumi DOP piacentini (Coppa, Pancetta e Salame) accompagnati dal pregiato vino bianco Ortugo dei Colli piacentini

Più informazioni su

Grande successo di pubblico domenica pomeriggio alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano nello stand della Regione Emilia Romagna per la degustazione promossa dal Consorzio Salumi DOP piacentini (Coppa, Pancetta e Salame) accompagnati dal pregiato vino bianco Ortugo dei Colli piacentini.

Le eccellenze enogastronomiche piacentine sono in vetrina insieme alla ricca offerta turistica dell’Emilia Romagna: quarantacinque gli operatori turistici regionali, presenti a Fieramilanocity, che trovano ospitalità in un grande stand di 368 metri quadrati (padiglione 4, stand C55-C65-G56-G66), coordinato da Apt Servizi Emilia Romagna.

Grande spazio, alla vigilia dell’estate 2017, al turismo balneare, en plein air, sportivo, ai grandi eventi di sistema, senza dimenticare le numerose “perle” delle città d’arte regionali.

Lo stand è caratterizzato con immagini e video che rilanciano i prodotti turistici centrali della “Via Emilia-Experience The Italian Lifestyle” con, in primo piano, la Food, Motor e Wellness Valley.

L’offerta turistica emiliano romagnola in BIT si arricchisce anche di prodotti esperienziali slow come gli antichi Cammini (le Vie dei Pellegrini e dei Santi  che ancora oggi si possono percorrere in Emilia-Romagna) e dei i progetti interregionali “Terre di Piero della Francesca” e “Le Vie di Dante”.

“Ci presentiamo – afferma l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini – alla BIT di Milano alla luce dei positivi risultati ottenuti l’anno scorso sia in Italia che all’estero. L’Emilia Romagna ha le carte vincenti per attirare quote sempre più significative di turisti mettendo in campo proposte di vacanza per tutti i gusti all’insegna del turismo dell’esperienza. Come sempre è decisivo l’impegno dei nostri operatori unito a una grande creatività e qualità di accoglienza. Tutto questo ci rende capaci di proporre, alla clientela italiana e internazionale, soggiorni unici caratterizzati anche da un ottimo rapporto qualità prezzo. In base alle indicazioni, finora raccolte nelle fiere turistiche europee, ci sono tutte le premesse per migliorare i positivi risultati del 2016”.

Spazio, durante le giornate della BIT, ai business meeting tra i 45 operatori turistici emiliano romagnoli ed i buyer presenti, grazie ad una definita agenda appuntamenti, mentre i giornalisti accreditati alla sala stampa dello stand regionale, riceveranno informazioni sugli eventi 2017 in Emilia Romagna e sulle offerte turistiche del territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.