Quantcast

Alternanza scuola lavoro, a Castello Rajapack apre le porte agli studenti foto

Durante la visita i ragazzi hanno seguito l’iter dei processi aziendali tra gli uffici e il magazzino ma soprattutto vissuto concretamente l’importanza della conoscenza delle lingue nella quotidianità di un contesto multinazionale

Più informazioni su

Rajapack, azienda leader nella distribuzione degli imballaggi, nei giorni scorsi ha aperto la sede nel Polo Logistico di Castel San Giovanni (Piacenza) a 34 studenti delle classi terze del liceo linguistico Gioia, che partecipano al progetto Alternanza Scuola Lavoro.

Durante la visita i ragazzi, accompagnati dalle insegnanti di inglese Ilaria Dioli e Cecilia Cugini, hanno seguito l’iter dei processi aziendali tra gli uffici e il magazzino ma soprattutto vissuto concretamente l’importanza della conoscenza delle lingue nella quotidianità di un contesto multinazionale.

Gli studenti infatti seguono il corso dedicato alle lingue straniere, all’interno del progetto Alternanza Scuola Lavoro. Studiano tutti inglese e francese più una terza lingua a scelta tra lo spagnolo e il tedesco.

L’esperienza in Rajapack serve a loro per confrontarsi con persone, tra cui la direttrice Lorenza Zanardi, ma anche tutto il team marketing, web e acquisti che ogni giorno utilizzano le lingue per lavorare con i collaboratori delle altre filiali europee del Gruppo.

Nel folto gruppo in visita, anche la studentessa Alessandra Sgorbati, che durante l’estate parteciperà ad uno stage, sempre legato al progetto Alternanza Scuola Lavoro, proprio nell’ufficio Marketing di Rajapack Italia, per acquisire consapevolezza relativamente alle conoscenze e competenze richieste nell’attività professionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.