Quantcast

Colpo in un circolo di Castello, refurtiva nascosta in un cascina

La segnalazione è partita nel tardo pomeriggio del 15 aprile da alcuni passanti, che avevano notato un'auto ferma da alcune ore davanti al casolare disabitato

Più informazioni su

Attrezzi da lavoro e televisioni rubate nella notte tra venerdì e sabato in un circolo di Castel San Giovanni (Piacenza), più altro materiale probabilmente sottratto da ditte o privati della stessa zona: questa la refurtiva recuperata dai carabinieri in una cascina abbandonata, situata nelle campagne di Castello (FOTO).

La segnalazione è partita nel tardo pomeriggio del 15 aprile da alcuni passanti, che avevano notato un’auto ferma da alcune ore davanti al casolare disabitato.

I militari di Castello e Borgonovo hanno trovato all’interno canne da pesca, televisori, e arnesi vari, dal valore di alcune migliaia di euro, sottratti ad un ristorante-circolo di via Don Mazzocchi, dove i ladri si sono introdotti dopo aver scassinato l’ingresso.

Il colpo era stato scoperto dagli stessi proprietari quella mattina, all’apertura dell’attività. 

La cascina veniva utilizzata come base d’appoggio, vista la presenza di altro materiale rubato, trapani, motoseghe e altri attrezzi da lavoro.

Il veicolo, chiuso a chiave, aveva una targa intestata ad una Peugeot di Milano. Ulteriori accertamenti sono in corso. La refurtiva è stata recuperata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.