Quantcast

Corsi sulla disostruzione pediatrica in Valchero e Valnure

Il primo è previsto a Carpaneto il 19 aprile, alle ore 21 nella sala Bot del municipio, mentre il secondo 21 aprile, sempre alle ore 21 nella sala del consiglio di Bettola

Doppio appuntamento con il corso sulla disostruzione pediatrica che arriva per il mese di aprile in Valchero e Valnure a pochi giorni di distanza.

Il primo è previsto a Carpaneto il 19 aprile, alle ore 21 nella sala Bot del municipio, mentre il secondo 21 aprile, sempre alle ore 21 nella sala del consiglio di Bettola.

Entrambe le serate, gratuite, sono aperte a tutti e prevedono una parte teorica iniziale a cui farà seguito una pratica in cui i partecipanti saranno divisi in gruppi per provare di persona le tecniche da adottare, grazie all’uso di speciali manichini per la rianimazioni con le dimensioni di neonati, lattanti e bambini.

L’iscrizione non è obbligatoria ma è consigliata, in modo da garantire la possibilità di organizzare gli spazi per i corsi in modo ottimale. Per segnalare la presenza è possibile contattare la Pubblica Assistenza di Carpaneto Soccorso, per il corso del 19 aprile, e la Pubblica Assistenza Valnure per quello del 21 aprile.

Dall’inizio dell’anno sono già oltre cento le persone formate nelle sedi di tutta la provincia che hanno ospitato il corso, con una media di circa quaranta persone per ogni evento.

“Siamo molto contenti dell’andamento che anche nel 2017 vede questo tipo di corsi molto frequentato” – dicono gli organizzatori del comitato provinciale di Anpas, l’associazione nazionale delle Pubbliche Assistenze. “Vediamo durante ogni corso che le persone partecipano attivamente, ponendo domande e apprezzando le prove pratiche che sono state create per aumentare la comprensione della teoria. Il corso che si svolgerà a Bettola inoltre è stato realizzato grazie alla collaborazione attiva di una cittadina del paese, che vogliamo ringraziare. “.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.