Quantcast

Duathlon, titolo italiano giovanile per la piacentina Tania Molinari

Una gara condotta tutta all’attacco, che Tania ha dominato nelle parti di corsa e ha gestito con fredda tattica nella frazione in bici, arrivando al traguardo in solitaria

Più informazioni su

È stato Il sito archeologico di Paestum a fare da spettacolare e suggestivo sfondo ai campionati italiani giovanili di Duathlon e ad accogliere atleti provenienti da tutta Italia che si sono sfidati all’ombra dei Templi magno-greci.

Una giornata di grandi soddisfazioni per il Piacenza Triathlon grazie a Tania Molinari che ancora una volta non ha tradito le aspettative e ha conquistato il titolo italiano giovanile di Duathlon per la categoria junior. Una gara condotta tutta all’attacco, che Tania ha dominato nelle parti di corsa e ha gestito con fredda tattica nella frazione in bici, arrivando al traguardo talmente distaccata dalla sua diretta inseguitrice da avere il tempo di distribuire “il cinque” tra il pubblico fino ad arrivare, braccio destro verso il cielo, a strappare con meritato orgoglio la fettuccia del traguardo.

Nella categoria Youth A chiude al settimo posto Gemma Ghinelli, in Youth B, dominata da una imprendibile Beatrice Mallozzi, 24esima posizione per Caterina Barillari e 36esima per Emma Zanirato; nella stessa categoria Luca Bernabucci si piazza 45esimo e Andrea Rei 67esimo.

L’ultima categoria con una rappresentativa Piacenza Triathlon in gara è stata quella degli junior che si sfida su un percorso di 5 km corsa, 20 bici e 2,5 km corsa. Matteo Pezzati in ottima forma chiude 17esimo contro atleti di alto livello; anche Filippo Trevisani fa una buona prestazione tagliando il rettilineo di arrivo in 27esima posizione.

Tra le junior femminili in gara anche Alicia Ghinelli: sofferente dell’infortunio al piede occorso nell’ultima gara a Parma ha tenuto duro fino alla fine chiudendo la gara al 17esimo posto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.