I servizi sanitari on line per i cittadini, se ne parla lunedì all’Urban Hub

L’appuntamento si rivolge in particolare a tutti i cittadini interessati ad approfondire la conoscenza dei servizi sanitari on line, a gestire la propria salute con il Fascicolo sanitario elettronico e ad apprendere il sistema dei pagamenti online delle prestazioni sanitarie

Più informazioni su

Proseguono gli incontri aperti a tutta la cittadinanza volti a diffondere la cultura digitale, organizzati dal Comune di Piacenza, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, nell’ambito di “Get on line Week”, settimana europea dedicata alla promozione dell’uso di Internet.

Lunedì 3 aprile, dalle 15 alle 17, l’Urban Hub di via Alberoni sarà sede di un seminario sul tema “I servizi sanitari on line per i cittadini ”, condotto da Fiorella Patané, formatrice esperta di Cup 2000, società che progetta, realizza e gestisce attività di ricerca e soluzioni innovative di sanità digitale per il miglioramento del rapporto dei cittadini con il Servizio sanitario regionale.

L’appuntamento si rivolge in particolare a tutti i cittadini interessati ad approfondire la conoscenza dei servizi sanitari on line, a gestire la propria salute con il Fascicolo sanitario elettronico e ad apprendere il sistema dei pagamenti online delle prestazioni sanitarie.

Il workshop è organizzato con il supporto della Regione Emilia Romagna, che al coordinamento del progetto “Pane e Internet” ha affidato le iniziative di divulgazione previste, sul territorio, nell’ambito della “Get on line Week”.

Per ulteriori informazioni, si può scrivere ad anna.pirillo@comune.piacenza.it o telefonare allo 0523-492534.

L’appuntamento di lunedì prossimo è il secondo di un ciclo che si concluderà, sempre all’Urban Hub, martedì 11 aprile con un incontro sul tema dei “genitori digitali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.