PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I testimoni di Geova piacentini ricordano la morte di Gesù

Per i Testimoni di Geova si tratta della più importante celebrazione annuale che trae origine dall’esplicito comando dato da Gesù ai suoi apostoli durante l’ultima cena

Più informazioni su

I testimoni di Geova della città e della provincia invitano tutti i piacentini alla Commemorazione della morte di Cristo che si svolgerà martedì 11 aprile dopo il tramonto nelle loro Sale del Regno.

L’evento che coinvolgerà un totale di circa 1500 piacentini sarà come sempre gratuito. L’appuntamento inoltre è preceduto da un’estesa campagna informativa rivolta a tutti i piacentini tramite un invito stampato lasciato direttamente o consegnato nelle loro case.

Per i Testimoni di Geova si tratta della più importante celebrazione annuale che trae origine dall’esplicito comando dato da Gesù ai suoi apostoli durante l’ultima cena: “Continuate a fare questo in ricordo di me” (Luca 22:19) Come fece Gesù, nella semplice cerimonia della commemorazione saranno passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso, che simboleggiano rispettivamente il corpo e il sangue del Figlio di Dio.

La cerimonia sarà tenuta nella sede storica di via Arbotori 5 alle ore 19.30 e ripetuta alle 21. Si terrà contemporaneamente anche in diverse altre lingue a beneficio delle varie comunità straniere della città: inglese, francese, spagnolo, romeno, albanese, russo, portoghese ospitate per l’occasione in alcune strutture alberghiere della città.

Negli ultimi anni l’appuntamento ha assunto proporzioni notevoli. I testimoni in tutto il mondo sono oltre 8.340.000 e lo scorso anno hanno assistito all’evento più di 20.000.000 di persone in 240 paesi. In Italia i presenti sono stati oltre 438.000 nelle 3.000 congregazioni del territorio nazionale.

Come avviene in tutti gli incontri dei testimoni, l’ingresso all’evento è libero e non si fanno collette.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.