PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Iniziata a Spazio 2 la costruzione della micro – architettura errante foto

I lavori hanno potuto essere apprezzati anche dal presidente della regione Emilia- Romagna Stefano Bonaccini, che sabato 22 aprile ha visitato gli interni riqualificati di Spazio 2

Più informazioni su

Lasciate da parte matite e squadre ed impugnati trapani e levigatrici per i giovani partecipanti di “Building Commun(c)ities”- workshop di progettazione e auto – costruzione di un’architettura errante – è arrivato il momento di dare forma agli elaborati ideati nelle scorse settimane durante la prima fase di progettazione del workshop.

Lo scorso weekend quindi, i membri delle due associazioni organizzatrici – “Praxis” e “Rivularia” – coadiuvati dagli architetti Luca Trabattoni e Valerio Marazzi (Studio Arcò) hanno diretto i primi lavori di costruzione nel cortile di Spazio 2, la cittadella del lavoro e della creatività giovanile di Piacenza.

Gli iscritti al workshop insieme ad altri cittadini volontari si sono cimentati infatti nella realizzazione di un teatro da passeggio e di un “palirinto” (labirinto di pali).

I lavori hanno potuto essere apprezzati anche dal presidente della regione Emilia- Romagna Stefano Bonaccini, il quale insieme al sindaco di Piacenza Paolo Dosi ed altre istituzioni, nella giornata di sabato 22 aprile ha visitato gli interni riqualificati di Spazio 2, destinati a diventare un punto di riferimento per tutti i giovani piacentini interessati ad attività artigianali, creative e multimediali.

Nello specifico il progetto prevede la realizzazione di quattro “stalli” – ognuno dei quali pensato facendo riferimento ad una tematica specifica (Verde; Sport; Gioco; Spettacolo) – i quali integrandosi vicendevolmente costituiranno un dispositivo architettonico che andrà ad adornare tre punti della città per un totale di due mesi (Piazza Cittadella; Piazza Plebiscito; Giardini Margherita).

Organizzato dalle due neo – nate associazioni “Praxis” e “Rivularia” e vincitore del Bando “Giovani Progetti 2016” indetto dal Comune di Piacenza – oltre ad aver ricevuto anche il patrocinio della Biennale dello spazio pubblico 2017 di Roma – “Building Commun(c)ities” è l’espressione concreta delle idee di un gruppo di giovani piacentini animato dalla voglia di ripensare lo spazio pubblico attraverso la trasformazione di quei luoghi della città – spiazzi, parcheggi non utilizzati, aree verdi dimenticate, piazze carenti d’arredo etc – inutilizzati o in decadimento.

Gli altri due “stalli”, insieme agli ultimi dettagli, verranno completati durante il prossimo weekend, e già dalla prima settimana di maggio la struttura sarà installata presso Piazza Cittadella.

La costruzione è gratuita e aperta a tutta la cittadinanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.