Quantcast

Italiani di nuoto, titolo e record per Carini nei 200 farfalla

La grande attesa della vigilia ha finalmente trovato conferma. Nell’ultima giornata di gare dei Campionati italiani assoluti di nuoto, andati in scena a Riccione

Più informazioni su

NUOTO ITALIANI ASSOLUTI: per Giacomo Carini titolo italiano e record assoluto dei 200 farfalla.
 
Piacenza, 8 aprile 2017 – La grande attesa della vigilia ha finalmente trovato conferma. Nell’ultima giornata di gare dei Campionati italiani assoluti di nuoto, andati in scena a Riccione, grazie ad una prestazione maiuscola ed entusiasmante, Giacomo Carini si è confermato campione italiano assoluto dei 200 farfalla stabilendo anche il nuovo record tricolore, assoluto e della categoria Cadetti, e centrando anche la qualificazione per i Campionati mondiali di nuoto che si svolgeranno a luglio a Budapest, in Ungheria.

Carini, tesserato per la Vittorino da Feltre e per il Gruppo nuoto Fiamme Gialle, ha guadagnato l’accesso alla finale che assegna le medaglie grazie al miglior tempo fatto segnare in mattinata nelle batteria di qualifica (1’56”,30).

Nell’atto conclusivo della gara, il nuotatore piacentino ha dimostrato ancora una volta tutta la sua classe e le sue eccellenti doti tecniche, disputando una prova davvero superlativa: primo ai 50 metri con nove decimi di vantaggio sul secondo, primo ai 100 con un secondo e sedici centesimi di distacco, primo ai 150 con due secondi di vantaggio e trionfatore a fine gara con l’eccezionale crono di 1’55”,40 (medaglia d’argento attardata di 2 secondi e ventitré centesimi), nuovo record italiano assoluto e Cadetti che migliora di otto centesimi di secondo il precedente primato che era stato firmato proprio da Carini la scorsa estate agli assoluti di Roma.

Uno straordinario riscontro cronometrico con cui il nuotatore piacentino ha anche guadagnato il visto per i prossimi mondiali di nuoto in vasca lunga, dato che il tempo minimo richiesto per la qualifica era di 1’56”,19.

Giacomo Carini chiude quindi gli assoluti di nuoto svoltisi a Riccione con un bilancio straordinario, fatto di quattro medaglie conquistate in quattro giornate di gare: l’oro dei 200 farfalla, l’argento della 4 x 100 stile libero, il bronzo dei 100 farfalla ed il bronzo vinto nella staffetta 4 x 100 misti.

“Sono estremamente soddisfatto di questo bilancio – commenta Giacomo Carini – raggiunto con l’importante lavoro di preparazione messo a punto dallo staff tecnico della Vittorino,  che ringrazio per la dedizione e la professionalità che dedica a tutta la nostra squadra. Voglio indirizzare un ringraziamento anche alle mie società, al mio fisioterapista Marco Savino e al sostegno dell’Università Cattolica, che frequento da quest’anno. Ieri ero già soddisfatto, ma l’oro conquistato nei 200 farfalla, con il nuovo record italiano e il pass per i mondiali, rappresentano una gratificazione di cui sono davvero orgoglioso. Sono contento di aver contribuito al risalto delle due società sportive per cui nuoto, ma anche di aver regalato un oro tricolore alla mia città”.

Immediati gli attestati di stima nei confronti di Giacomo Carini da parte del mondo sportivo piacentino.

“L’ennesimo successo di un grande nuotatore – commenta il Delegato provinciale CONI, Robert Gionelli – che pur essendo giovanissimo ha ormai dimostrato di essere un autentico campione che fa onore non solo allo sport piacentino ma, vista la sua qualificazione ai mondiali, anche a quello italiano”.

“A nome del Consiglio e di tutta la Vittorino – dice il Presidente della società biancorossa Roberto Pizzamiglio – mi congratulo con Giacomo per questo straordinario risultato. Siamo onorati di averlo nella nostra squadra, e per questo mi complimento anche con tutto lo staff tecnico per l’ottimo lavoro che continua a svolgere”.

Luigi Zangrandi, delegato Fin di Piacenza commenta con queste parole: “E’ un’impostante successo che si aggiunge a tanti altri ottenuti da Giacomo, risultato di una preparazione costante e ben programmata, segno che non sono solo gli atleti ad essere importanti ma tutto un staff alle loro spalle. Ed ora in bocca al lupo per i prossimi appuntamenti”. 

Tra i risultati dell’ultima giornata di gare degli assoluti da segnalare anche il trentunesimo posto di Alice Fusto nei 100 rana (1’14”,24 il suo tempo) ed il quarantesimo di Alessia Ruggi nei 200 misti (2’24”,29).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.