Quantcast

Lepis sconfitta sconfitta con onore a Verona. Sabato ultima di campionato

Pur essendo la stagione sportiva della Lepis Piacenza informalmente terminata una settimana fa, con l’inatteso esito della retrocessione con due giornate d’anticipo sul calendario, la squadra piacentina ha comunque dimostrato di voler combattere

Più informazioni su

Piacenza, 3 aprile 2017 – Pur essendo la stagione sportiva della Lepis Piacenza informalmente terminata una settimana fa, con l’inatteso esito della retrocessione con due giornate d’anticipo sul calendario, la squadra piacentina ha comunque dimostrato di voler combattere con dignità ed impegno fino alla fine delle ostilità.

Nel penultimo turno del campionato di Serie A di hockey in line, infatti, la Lepis ha disputato un’ottima gara che non è però bastata per conquistare un risultato utile che, seppur ininfluente in termini di classifica, avrebbe comunque premiato la formazione piacentina per l’impegno e la buona qualità di gioco messe in campo a domicilio del Cus Verona. Il risultato finale (4-1 per la formazione scaligera) punisce eccessivamente infatti la Lepis che, soprattutto nel primo tempo, ha giocato alla pari, sfiorando più volte la rete, contro un avversario decisamente più quotato ed attrezzato.

Equilibrio sovrano per tutto il primo tempo, nonostante il gol segnato al 16’ da Pernigo, ed il rappodio firmato al 20’ da Sabatini al termine di un’azione in power play. Un parziale negativo decisamente troppo pesante e immeritato per la squadra piacentina, capace di reggere alla pari il confronto con gli scaligeri ma anche di mostrare ottime azioni di gioco non adeguatamente finalizzate.

Nella ripresa, che ha riproposto lo stesso copione del primo tempo all’insegna dell’equilibrio, la Lepis è riuscita finalmente a concretizzare in fase offensiva il gioco creato, riuscendo così a dimezzare lo svantaggio e a riaprire la partita.

Al 37’, infatti, la squadra piacentina ha riaperto i giochi grazie alla rete segnata da Podda in power play su assist di Dell’Antico, un gol che ha alimentato le speranze di pareggio della Lepis, costretta però a capitolare dopo altri dieci minuti di gioco. A pochi giri di lancetta dal fischio finale, infatti, il Cus Verona ha ulteriormente allungato con la doppietta personale di Dorigatti, che ha siglato il risultato sul definitivo 4-1.

Sabato prossimo, per l’ultimo turno di campionato, la Lepis Piacenza ospiterà gli Asiago Vipers al pattinodromo “Metti” di via Stradella (fischio d’inizio alle 21).
 
CUS VERONA – LEPIS PIACENZA: 4-1
CUS Verona: Alberti, Cavazzana, Pernigo, Carrer, Stevanoni, Ustignani, Dorigatti, Roffo, Novarese, Valbusa, Zardini, Rossetto, Frigo, Garagna, Sabaini. All. Rela.  
Lepis Piacenza: Franko, Dominoni, Pagani, Iuriatti, Rossetti, Podda, Cortenova, Dell’Antico, Labò, Montanari, Apollonia, Varasi. All. Bellini. 
Marcatori: 16’15” Pernigo, 20’03” Sabaini, 37’17” Podda, 46’10” Dorigatti, 49’41” Dorigatti 
Arbitri: Grandini di Belluno e Zuccatti di Trento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.