PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Miti e luoghi comuni sull’economia, Andrea Boitani ne parla in Cattolica 

Nell'incontro del ciclo Let’s book, l'economista partirà dal suo ultimo libro per selezionare e smontare sette luoghi comuni sull’economia che, tradotti in politiche economiche, influenzano pesantemente le nostre vite

“Bisogna fare le riforme”, “è tutta colpa delle banche”, “il problema è l’euro”, “le banche centrali pensano solo all’inflazione”…Sembrano assiomi indiscutibili e vengono ripetuti come mantra nelle parole dei politici, dei giornalisti, degli economisti.

Ma sono (spesso) sbagliati o (in parte) fuorvianti.

L’economista Andrea Boitani il 26 aprile prossimo in un incontro del ciclo Let’s book, che si terrà in Cattolica a Piacenza dalle ore 11, partirà dal suo ultimo libro per selezionare e smontare sette luoghi comuni sull’economia che, tradotti in politiche economiche, influenzano pesantemente le nostre vite.

“Liberarsi dalla suggestione delle affermazioni che finiscono per essere accettate per il solo fatto di essere ripetute non è una cosa agevole” sosteneva Federico Caffè. Fine del libro di Boitani è proprio questo: smontare, spiegare e liberarsi da sette luoghi comuni sull’economia contemporanea, per scoprire che ognuno di essi contiene elementi di verità, ma sottolineare solo questi elementi o nascondere quelli che li contraddicono conduce alla costruzione di un’ideologia insidiosa.

“Un’ideologia che ha fatto molti danni: più disoccupazione e per più tempo di quanto fosse inevitabile; meno crescita di quanto fosse possibile; più povertà e disuguaglianza di quanto sia moralmente accettabile; meno inflazione di quanto fosse economicamente conveniente- sottolinea l’economista-. Non era destino: poteva essere evitato, se solo avessimo agito diversamente da come alcuni luoghi comuni ci spingevano e tuttora ci spingono a fare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.