PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non basta il buon inizio all’Assigeco, passa Imola (66-75)

A Piacenza non bastano i 21 punti di Hasbrouck e i 15 di Formenti uscendo dalla panchina. Il prossimo appuntamento vedrà i ragazzi di coach Andreazza affrontare l’insidiosa trasferta di Roseto

Più informazioni su

UCC ASSIGECO PIACENZA – ANDREA COSTA IMOLA 66-75
(19-13, 20-29, 13-18, 14-15)

Piacenza: De Nicolao 2, Costa, Raspino 6, Formenti 15, Infante 5, Dincic 5, Brigato ne, Gaadoudi ne, Zucchi ne, Hasbrouck 21, Borsato 6, Biruta 6. All.: Andreazza.
Imola: Tassinari ne, Cohn 19, Cai ne, Maggioli 14, Ranuzzi 5, Preti ne, Hassan 7, Paci 5, Rogic 17, Dri 8. All.: Ticchi.

L’UCC Assigeco Piacenza, priva dell’acciaccato Persico, si presenta al PalaBanca per la sfida con l’Andrea Costa Imola sapendo di avere a disposizione il primo match ball per chiudere ogni discorso riguardante la salvezza. Dall’altra parte, gli ospiti, giocano per evitare lo spauracchio playout.

Hasbrouck si erge ad assoluto protagonista dei primi 5 minuti di gioco mettendo a referto 11 punti che spingono Piacenza sul primo massimo vantaggio sul 13-6.

Buono anche l’impatto di Dincic, schierato in quintetto base da coach Andreazza, che porta alla causa 4 punti consecutivi sul finire del primo quarto che consentono all’Assigeco di allungare sul 19-8. Imola, nonostante le difficoltà in fase realizzativa, riesce a rosicchiare qualche punto nell’ultimo minuto della frazione e a chiudere sotto di 6 punti i primi 10 minuti di gioco: 19-13.

Ad inizio secondo quarto coach Andreazza trova risposte importanti dalla sua panchina con i canestri di Biruta e Formenti. Prosegue, invece, la siccità offensiva dell’Andrea Costa: emblematico lo 0/13 da tre punti nei primi 13 minuti di gioco.

Ancora Biruta da sotto firma il +9 Assigeco (28-19) al 15’. Imola, ispirata da Cohn (11 punti), trova la forza di riportarsi a -4 (31-27 al 16’) prima della seconda tripla di Borsato che costringe coach Ticchi a chiamare timeout. La strigliata del coach ospite sveglia produce i suoi frutti al rientro in campo con gli imolesi che si portano a -1 (34-33) ed è Andreazza, questa volta, a chiamare timeout.

La tripla di Maggioli regala il primo vantaggio esterno agli ospiti: 34-36 al 18’.
L’Andrea Costa conserva il vantaggio anche all’intervallo lungo chiuso sul 39-42.

Al rientro dagli spogliatoi si assiste al tentativo di allungo di Imola che si porta sul massimo vantaggio (45-52) nei primi 5 minuti della frazione grazie soprattutto alla buona vena realizzativa di Rogic (13 punti). 

La tripla di Hasbrouck dà la sveglia all’Assigeco che, con un parziale di 5-0, si riporta nuovamente a contatto: 50-52 al 26’. Pronta la risposta di Imola che sigla un controparziale di 7-0 chiuso dalla tripla di Ranuzzi per il 50-59 a poco più di un minuto dalla conclusione del quarto. Il terzo quarto si conclude con gli ospiti in vantaggio 52-60.

I troppi rimbalzi offensivi concessi agli imolesi costano caro a Piacenza che si ritrova sotto di 11 lunghezze a 6 minuti dalla sirena finale, anche a causa di un fallo tecnico fischiato a Raspino.

La reazione biancorossoblu è veemente. Formenti guida la riscossa Assigeco con 7 punti consecutivi che portano i padroni di casa a -3 (65-68 al 37’). 
Ma anche questo estremo tentativo di rimonta sarà vanificato dalla concretezza di Imola nei minuti finali. I canestri di Rogic (17 punti) e Maggioli (14 punti) fissano il punteggio sul risultato finale di 66-75.

A Piacenza non bastano i 21 punti di Hasbrouck e i 15 di Formenti uscendo dalla panchina. Il prossimo appuntamento vedrà i ragazzi di coach Andreazza affrontare l’insidiosa trasferta di Roseto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.