PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rolleri: “Dalla Difesa autorizzazione all’uso civile di S. Damiano” foto

Seduta del consiglio provinciale a Palazzo Garibaldi di Piacenza. All'ordine del giorno il bilancio preventivo 2017 con la carenza di risorse causata dai tagli all'ente

Seduta del consiglio provinciale a Palazzo Garibaldi di Piacenza. All’ordine del giorno il bilancio preventivo 2017 con la carenza di risorse causata dai tagli all’ente, ma anche la vicenda dell’aeroporto di S. Damiano

Il presidente Francesco Rolleri ha annunciato che a breve arriverà dalla Difesa l’autorizzazione al cosiddetto “dual use” dello scalo, a fini civili oltre che militari. 

“Iniziamo l’anno con tante incognite – ha affermato Rolleri –  legate ai tagli molto importanti da parte dello Stato, che non ci permettono di garantire la manutenzione ordinaria delle nostre strade e delle nostre scuole. Per sopperire a questa carenza di fondi dobbiamo ricorrere all’alienazione degli immobili della Provincia, pertanto il bilancio preventivo contiene la messa all’asta di diversi edifici di nostra proprietà, a partire dalla ex sede secondaria di via Mazzini”.

E sull’aereoporto di S. Damiano, Rolleri ha annunciato: “Dal Ministero della Difesa ci è stato confermato che nel giro di qualche giorno arriverà la comunicazione con la quale verrà autorizzata la possibilità di utilizzo duale, civile oltre che militare, dello scalo di San Damiano. Sarà così possibile utilizzarlo come sede di uno scalo commerciale o ad uso della Protezione Civile.

La viabilità con la tangenziale di S. Polo e lo svincolo di Case Nuove da concludere – ha aggiunto – sono interventi assolutamente necessari per procedere a un utilizzo diverso di S. Damiano”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.