PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennistavolo, la Teco Corte Auto si gioca la finale scudetto

Sabato 22 (ore 18) al palazzetto dello sport di Cortemaggiore arriva l’Eppan per gara 2: le magiostrine si presentano alla sfida forti della vittoria per 4-1 ottenuta nella gara di andata

Più informazioni su

La Teco Corte Auto di tennistavolo si gioca il passaggio alla finale scudetto.

Sabato 22 (ore 18) al palazzetto dello sport di Cortemaggiore arriva l’Eppan per gara 2: le magiostrine si presentano alla sfida forti della vittoria per 4-1 ottenuta nella gara di andata.

Solo due risultati estrometterebbero il Corte dalla finalissima: una sconfitta per 4-0 o per 4-1, ma in quest’ultimo caso servirebbe anche una differenza set esorbitante di -8. Tutti gli altri risultati premierebbero le piacentine, anche una sconfitta per 4-1 ma con un passivo di 6 set a favore delle altoatesine.

I pronostici pendono dunque dalla parte magiostrina, ma guai a gongolarsi in calcoli: guardando a gara 1 era difficilmente immaginabile che fra le avversarie Debora Vivarelli rimanesse a secco e Zancaner, fino a quel momento in perfetta parità negli scontri diretti con Farladanska, vedesse letteralmente disintegrarsi la propria difesa sugli attacchi della mancina ucraina; dall’altra parte razionalmente inspiegabile la sconfitta subita da Wang Yu.

Mister Oyebode, terminata la serie A-2, potrà avere in rosa anche le beniamine di casa Anna Fornasari e Arianna Barani che hanno dimostrato grande affidabilità.

“L’incontro rimane aperto – inquadra la sfida il presidente del club Ettore Derini -. Certo le avversarie per ribaltare la situazione dovranno compiere una grande impresa, ma in sei anni di A-1 ne abbiamo viste di tutti i colori: quindi bisogna scendere in campo determinati, cancellando il risultato positivo dell’andata e puntando senza esitazioni al risultato pieno”.

“Ci aspettiamo tanto incoraggiamento, conquistare un’altra finale scudetto sarebbe qualcosa di eccezionale ed un ennesimo premio al lavoro del club”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.