PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tra commemorazione e musica, il 1 maggio a Piacenza

Doppia manifestazione dei sindacati: come è tradizione, i rappresentanti dei confederali si divideranno tra piazza Cavalli e il giardino del Municipio a Monticelli. In Piazza il Tributo Anmil, alla Coop S.Antonio torna il Cuncertass

“Lavoro, le nostre radici, il nostro futuro” è il tema della Festa del Lavoro 2017 di Cgil, Cisl e Uil.

Primo maggio con il maltempo, allerta meteo per vento e temporali

La manifestazione nazionale si terrà quest’anno a Portella della Ginestra in occasione del 70° anniversario della strage dei lavoratori che manifestavano contro il latifondismo. Quasi duemila i contadini ed i braccianti che si erano dati appuntamento quel giorno per celebrare la Festa del lavoro ed ascoltare un comizio sindacale, quando dalle colline partirono le prime raffiche di mitra. Per i lavoratori e le loro famiglie, nessuna possibilità di scampo  e fu la strage: undici i morti tra cui due bambini e sessanta i feriti.

A Piacenza lunedì 1 maggio è in programma il tradizionale corteo dei sindacati confederali lungo il corso Vittorio Emanuele per arrivare fino in piazza Cavalli: alle 8.30 l’omaggio al momumento di via Caduti sul Lavoro, prima del ritrovo alle ore 9.30 a Piazzale Genova da dove partirà il corteo accompagnato dalla Banda Ponchielli.

In Piazza Cavalli alle 11 prenderà la parola a nome di Cgil, Cisl e Uil Gianluca Zilocchi, segretario Generale Cgil Piacenza. Sul palco, insieme ai relatori ufficiali, anche i rappresentanti delle categorie più colpite: anziani, giovani immigrati e giovani studenti. 

MONTICELLI – Corteo anche a Monticelli, con ritrovo in Piazza Matteotti alle ore 9.30 e partenza alle 10 con l’omaggio ai caduti partigiani di tutte le guerre e ai caduti sul lavoro e l’accompagnamento della Banda Comunale. Alle 11 nel giardino del municipio parlerà Marina Molinari, segretario provinciale Cisl di Parma e Piacenza.

GRAGNANO – A Gragnano, per iniziativa del circolo del Movimento Cristiano Lavoratori e della parrocchia di San Michele, alle ore 17 celebrazione eucaristica in occasione della quale “il mondo del lavoro locale si ritroverà a riflettere sulle difficoltà che ogni giorno incontra nel proprio operare alla luce della parola di Dio”. Al termine verrà distribuito il  messaggio “Il lavoro resta un’emergenza per l’Italia”,  che la CEI ha diffuso in occasione della festa di San Giuseppe Lavoratore patrono del mondo del lavoro.

TRIBUTO ANMIL – Ritorna il primo di maggio a Piacenza il Tributo Anmil alle Vittime del lavoro, con il concerto musicale organizzato dall’associazione che rappresenta chi sul lavoro (o per il lavoro) ha perso la vita o l’integrità fisica.

Protagonista in Piazza Cavalli (ore 21) sarà il cantautore piacentino Daniele Ronda, che coglierà l’occasione per presentare il suo nuovo disco di inediti nel primo concerto dell’anno, dando inizio al tour estivo. Dalle 18 stand gastronomici e musica live con Work in progress – Il contest.

CUNCERTASS – Tradizionale l’appuntamento anche con il Cuncertass alla Coop S.Antonio di via Emilia Pavese 238.

Una lunga giornata ad ingresso libero e gratuito articolata dalle ore 15 fino a tarda sera in 10 concerti con artisti locali e da tutto il Nord Italia e dj-set.

L’evento è organizzato quest’anno in prima linea dalla Cgil – Camera del Lavoro di Piacenza, con la direzione artistica di Pietro Corvi (associazione Crows E20), la collaborazione della Coop S.Antonio, dei giovani volontari storici del Cuncertass e altri partner locali.

Tanta musica e buona cucina nostrana negli stand gastronomici attivi tutto il giorno. Spazio all’associazionismo giovanile, sociale e civile, ma anche a temi di attualità attraverso alcuni micro-spazi “talk” e spazio infine alla creatività e all’interattività, con un occhio di riguardo verso i temi sollevati dalla ricorrenza, attraverso il mitico contest culinario “Il panino del lavoratore”.

PROGRAMMA

LIVE
15.30 – FATTORE RURALE folk-blues country-rock da Piacenza

16.15 – RENZO E I TAFFERUGLI analfabetismo musicale da Piacenza

17.00 – BAD FROG punk – rock a mulinello dal Lodigiano

17.45 – ARBOS post – wave da Genova

18.30 – MIKELESS & MORRYWOD cantautorato freestyle da Piacenza

19.00 – CONTEST CULINARIO “Il panino del lavorat ore” con l’oste Giacomo Pavesi

19.30 – OH LAZARUS busker folk/blues/punk da Pavia

20.15 – VALE & THE VARLET electro – pop/sperimentale da Bologna

21.00 – RED SUN stoner-rock psichedelico da Piacenza/Cremona

22.00 – THE LINK QUARTET hammond – beat / funk / rock’n’roll da Piacenza

23.00 – BLACK BEAT MOVEMENT alternative funk / nu-soul / urban grooves da Milan

RESIDENT DJ
GIANNI FUSO NERINI from Festival Beat (solo vinili di prima scelta)

VISUAL RORSCHACH VISUAL PROJECT
OFFICIAL WEB RADIO BANG BANGRADIO.IT

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.