Al Garilli il Piacenza batte il Prato (3-2) COMMENTO e VIDEO

Sono proprio i minuti di recupero a consentire al Piacenza una rimonta al cardiopalma. 

Più informazioni su

PIACENZA – PRATO 3-2 FINALE dopo sospensione sull’1 a 1 al 40′ e ripresa della partita

Il Piacenza chiude la regular season della Lega Prp a 61 punti e quindi affronterà col vantaggio del campo il Como nei play-off.

LA SINTESI VIDEO

IL COMMENTO di Luigi Carini

Dopo aver sfiorato il tracollo, sul 2-1 il Prato ha sciupato un paio d’occasioni che, avrebbero probabilmente chiuso la partita, il Piacenza rimedia prima con Cazzamalli e poi nel recupero trova il gol della vittoria con il sorprendente Tulissi.

Francamente la vittoria ci è sembrato un premio eccessivo per un Piacenza che per mezz’ora ha subito il maggior dinamismo degli ospiti ed ha trovato eccessive difficoltà nelle ripartenze e nell’organizzazione del gioco.

Sarebbe facile affermare che si è sentita l’assenza dell’infortunato Saber , il cui continuo movimento a supporto dei vari reparti funge da prezioso collante per l’equilibrio generale della formazione. Franzini rimedia con Cazzamalli e Masullo, ma la manovra non decolla anche perché dagli esterni non arriva il solito contributo.

In certi momenti i biancorossi hanno dato l’impressione di avere già la testa nei play off e solo quando hanno preso coscienza che questi potevano venir compromessi con la sconfitta, hanno avuto una convincente reazione riuscendo ad ottenere il risultato sperato.

Questo a dimostrazione della potenzialità di questa squadra anche se, però, necessita di maggior determinazione e sostanza a centrocampo se vorrà proseguire il più a lungo possibile il cammino dei play off.

Di confortante la considerazione che Franzini dispone di una rosa ricca ed abbondante di risorse e ben difficilmente sbaglia la scelta dalla panchina. Anche oggi Tulissi è stata la carta vincente. Abbiamo l’impressione, e la speranza, che non sarà l’unica.

Insomma, quello visto contro il Prato non è il miglior Piacenza di stagione, ma l’importante era, oggi, non perdere. Anche un pareggio, infatti, avrebbe consentito di mantenere il sesto posto in classifica che significa affrontare domenica prossima il Como al Garilli con la possibilità di passare il turno con una vittoria o con un pareggio.

DAL GARILLI

LA CRONACA

Sono proprio i minuti di recupero a consentire al Piacenza una rimonta al cardiopalma. Contropiede di Tulissi, e il biancorosso non può sbagliare a porta sguarnita. Terzo goal al 90′. 

Al 73′ cartellino giallo per il giocatore del Piacenza Cazzamalli, ma rimedia subito all’81’ andando a segno con il gol del pareggio. Tre i minuti di recupero prima del fischio finale. 

Ripresa del secondo tempo e subito sono gli ospiti ad andare in vantaggio. Al 50′ il Prato raddoppia con Moncini, che tira di destro e va in rete. I biancorossi cercano di reagire ma i toscani non mollano in difesa. 

Finito il primo tempo dopo 40 + 5 minuti giocati oggi. Sempre 1 a 1

Si riprende dal 40′ minuto al Garilli di Piacenza dopo la sospensione di ieri. I biancorossi affronteranno il Como nel primo turno dei play off ma se faranno almeno un punto contro il Prato avranno il vantaggio del primo match in casa.

SEGUI LA DIRETTA

La partita al Garilli di Piacenza tra i biancorossi e il Prato è stata sospesa per pioggia e impraticabilità del campo. 

La partita riprenderà domenica 7 maggio, alle 16,30 dal 40′ minuto e 55 secondi. Sarà decisiva per stabilire nel primo turno play off chi giocherà la prima in casa nella sfida col Como.

Il Piacenza Calcio rende noto che sono validi gli abbonamenti e i biglietti acquistati per assistere alla partita di sabato, basterà presentarsi ai tornelli con il biglietto e un documento di identità.

Per chi lo avesse smarrito o volesse acquistare il tagliando, le biglietterie dello Stadio Garilli saranno aperte dalle 15,30 alle 16,30.

IL COMMENTO di Luigi Carini

La pioggia ferma il Piacenza ed il Siena ferma il Pro Piacenza, ma se domani il Piacenza potrà riprendersi il prezioso sesto posto (gli basterà un punto col Prato).

PIACENZA – PRATO 1-1 sosp. A 40’55” del primo tempo

40’ giocati su di un campo impossibile non consentono di esprimere giudizi tecnici. Il Prato doveva vincere sperando che l’Olbia non facesse altrettanto sul difficile campo dell’Arezzo. Si spiega così la partenza vigorosa ed arrembante degli ospiti che vanno in vantaggio nei minuti iniziali della partita. La reazione dei ragazzi di Franzini è immediata ed il pareggio arriva poco dopo.

Dopo di che il campo rende impossibile ogni trama di gioco e le due squadre si rifuggono in lunghi lancia aspettando l’errore del difensore ingannato dalle pozzanghere. Giusto, di conseguenza una partita  che non ha più alcun senso.

In conseguenza dei risultati il Como scavalca il Piacenza ma i biancorossi domani possono agguantare i lariani con un pareggio e superarli con una vittoria. In entrambi i casi sarebbero sesti o per i punti o per i miglior risultati nei confronti diretti. Perdendo, invece, col Prato il Piacenza verrebbe scavalcato dal Como, cosicché la prima fase dei play off si giocherebbe a Como invece del Garilli sabato prossimo.

Una cosa è certa: che il primo avversario nei play off sarà il Como; al Garilli, come si spera, o al Sinigallia come si teme.

LA CRONACA

Al Garilli di Piacenza gara sospesa per la pioggia al 40esimo minuto e 50 secondi, la palla non rimbalzava più in ogni zona del campo e continua a piovere in maniera più che abbondante.

Le squadre al momento rientrano negli spogliatoi.

Piacenza si porta sul pari con Silva al 16′, sugli sviluppi del corner Cazzamalli devia la sfera che arriva sulla testa di Silva, il difensore trova l’angolo giusto e beffa Layeni

Prato in gol al Garilli dopo 10′ con Moncini
Di Molfetta crossa dalla trequarti e Moncini si lancia schiacciando di testa e battendo Miori

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.