PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Canottaggio: due argenti per Savino (Vitto) a Piediluco

Si arricchisce ulteriormente il medagliere stagionale dei canottieri della Vittorino da Feltre, grazie ai buoni risultati conquistati nei giorni scorsi al 2° Meeting nazionale svoltosi sul lago di Piediluco, in provincia di Terni

Più informazioni su

Si arricchisce ulteriormente il medagliere stagionale dei canottieri della Vittorino da Feltre, grazie ai buoni risultati conquistati nei giorni scorsi al 2° Meeting nazionale svoltosi sul lago di Piediluco, in provincia di Terni.

A mettersi particolarmente in evidenza è stato il giovane Matteo Savino, che, in equipaggio misto con atleti della Canottieri Gavirate, si è infilato al collo due medaglie d’argento.

La prima è stata conquistata nella gara del quattro di coppia pesi leggeri (compagni d’equipaggio Zaccarin, Lalicata e Jaumin), al termine di una rocambolesca regata: in testa nelle battute iniziali e fino a metà gara, l’equipaggio del Gavirate è stato costretto ad arrestarsi per il recupero di un remo perso da un canottiere contro una boa, e a dar vita ad un’avvincente rimonta conclusa al secondo posto a pochi decimi di secondo dal primo gradino del podio.

Savino ha successivamente conquistato un’altra medaglia d’argento nella gara dell’otto assoluto, una regata disputata sul filo dell’equilibrio tra gli equipaggi di testa e che ha visto imporsi la squadra del Rowing Genovese proprio davanti al Gavirate, staccato di soli otto decimi di secondo.

Buoni risultati anche per gli altri atleti della squadra giovanile della Vittorino, ad iniziare da Maria Sole Perugino e Chiara Esposti che hanno conquistato il quinto posto nella selettiva Finale B del doppio femminile.

Esordio positivo nel singolo Ragazzi anche per Felipe Zermani ed Elia Angelelli, con quest’ultimo protagonista anche nella gara del doppio con il compagno di squadra Francesco Repetti.

Buona prestazione, in campo femminile, anche per Valentina Squeri e Ilaria Botti nel doppio Ragazze; le due atlete biancorosse, pur non riuscendo a qualificarsi per la finale, hanno dimostrato un buon affiatamento ed acquisito un’importante esperienza di stimolo per il loro futuro agonistico. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.